Real Madrid, Lopetegui: "L'Atletico ha meritato di vincere. Mercato? Le cose non cambiano dopo oggi"

Calcio
Julien Lopetegui (getty)

Il nuovo allenatore del Real dopo il KO in Supercoppa contro l'Atletico: "Abbiamo lasciato loro l'opportunità di rientrare e l'abbiamo pagata cara, hanno meritato di vincere. Mercato? Dopo questa sconfitta la politica del club non cambia"

SUPERCOPPA, VINCE L'ATLETICO 4-2 AI SUPPLEMENTARI

SUPERCOPPA, SUGLI SPALTI SPUNTA UNA MAGLIA DI KARIUS

L'ATLETICO FA FESTA CON SAUL, L'UOMO DEI GOL PESANTI: IL GOL-CAPOLAVORO

L’Atletico Madrid sfata il tabù, il Real lascia ai nemici cittadini il primo titolo della stagione. Nulla da fare per i Blancos nella sfida inaugurale del 2018-2019: dopo aver subito il pareggio a pochi istanti dalla fine del match, la squadra di Lopetegui crolla 4-2 ai supplementari contro i Colchoneros, bravi a sfruttare i cambi nel secondo tempo. Queste le parole dopo la gara del nuovo allenatore merengue, che in estate ha sostituito Zidane in panchina: “La partita è iniziata subito male - ha detto - siamo andati sotto in un’azione che di solito sappiamo gestire. Poi siamo stati migliori per lungo tempo, riuscendo a ribaltare il risultato. Purtroppo non siamo riusciti a chiudere la partita e se lasci ad avversari come l’Atletico la chance di rientrare allora ti possono punire. Nei supplementari abbiamo giocato bene, poi però abbiamo subito gol e quindi ci siamo esposti a più rischi. Alla fine l’Atletico ha meritato la vittoria”. Una battuta anche in risposta alle voci di un possibile colpo finale sul mercato: “Non credo che dopo oggi cambi qualcosa nella politica sportiva del club - ha concluso Lopetegui - Serve alzare la testa e iniziare al meglio la Liga”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche