Leyton Orient, preso Maguire. L'annuncio è uno show: parodiata "Bandersnatch", la puntata interattiva di Black Mirror

Calcio

La capolista della National League, sesta divisione del calcio inglese, ha voluto presentare il suo nuovo acquisto parodiando "Bandersnatch", la puntata interattiva introdotta da Netflix per quanto riguarda la famosa serie tv. Insomma, il tifoso si è ritrovato ad indossare i panni del giovane attaccante e a prendere le decisioni al posto suo

MERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI LIVE

LANCIA L’ACQUA: BIMBO RIPRENDE IL CAPITANO DEL CARDIFF

Da Netflix al…calcio. In pochi resistono a Black Mirror e fra questi non c’è il Leyton Orient, squadra di National League, la sesta divisione del calcio inglese. Dove, come nel resto d’Europa, si è aperta la sessione invernale di calciomercato. E così è stato acquistato Jordan Maguire-Drew, attaccante classe 1997 che arriva dal Wrexham, dove ha giocato la prima parte di stagione (tre gol in 17 partite) e dove si era trasferito per l’ennesimo prestito della sua carriera dal Brighton & Hove Albion. Il giocatore ha firmato un contratto di due anni e mezzo. La particolarità? La presentazione, a dir poco innovativa. Il Leyton Orient, infatti, ha brillantemente parodiato “Bandersnatch”, il nuovo episodio di Black Mirror che ha fatto tanto discutere per la sua interattività. I tifosi di questo piccolo club inglese si sono ritrovati dunque a scegliere fra le diverse opzioni, indossando i panni di Maguire: “Leyton Orient sta chiamando: accettare o rifiutare la chiamata?”. Oppure: “Firmare per il Leyton Orient o restare al Brighton?”. Queste alcune delle decisioni che i tifosi si sono ritrovati a prendere virtualmente. Un esperimento andato a buon fine, che ha stupito tutti i sostenitori. Unica pecca la data posta in alto a destra, decisamente sbagliata: “E’ un bel video, ma ha firmato un anno fa?” Ha chiesto qualche utente davanti alla scritta 02/01/2018 piuttosto che 02/01/2019.

Cosa è "Bandersnatch"?

Su Netflix è disponibile da qualche giorno Black Mirror: Bandersnatch, un nuovo maxi episodio della famosa serie antologica, composta finora da quattro capitoli, che tra futuri distopici e realtà parallele introduce questa volta l’elemento interattività. Si tratta di un esperimento che consente allo spettatore di decidere come proseguire il racconto, scegliendo tra due opzioni, in diversi momenti della storia. Ognuna delle scelte avrà delle conseguenze sulla trama in corso, portando di volta in volta ad un finale estremamente diverso, con numerose varianti (dodici secondo gli autori) non tutte facili da raggiungere. Si tratta di un’idea sicuramente innovativa, ma che ha suscitato qualche polemica di troppo per l’imprevedibilità della durata (la puntata va da un minimo di 40 minuti ad un massimo di due ore) e non solo. Il Leyton Orient, tuttavia, ha deciso di adottarla per presentare il suo nuovo acquisto. Il club inglese sta disputando un’ottima stagione, come dimostra il primo posto in classifica in National League, a quattro punti di vantaggio proprio dal Wrexham (la squadra dalla quale arriva Maguire) secondo a 53 punti ma con una gara in meno da recuperare. Sabato l’ultima giornata prima della sosta invernale, che vedrà il Leyton affrontare il Salford terzo in classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche