Spagna, il piccolo eroe Cristian Fernandez. Salva la vita a un avversario in campo: "L'ho visto fare a Fernando Torres"

Calcio

Una bella storia che arriva dalla Spagna. Cristian Fernandez, giovanissimo calciatore di 12 anni, ha salvato la vita ad un avversario soccorrendolo dopo uno scontro di gioco. Il piccolo Jesus aveva perso i sensi, Cristian gli ha tirato fuori la lingua: "L'ho visto fare su Fernando Torres"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI LIVE

MERCATO DI RIPARAZIONE, CHI HA SPESO DI PIU'? MILAN IN VETTA

Ha replicato in campo quello che ha visto fare al proprio idolo. Questa volta però il gesto in questione non è una giocata, un dribbling o un gol, bensì qualcosa di molto più coraggioso e importante. Il protagonista di questa storia è il giovanissimo Cristian Fernandez, baby calciatore spagnolo di 12 anni che durante una partita diTercera Andaluza infantil grazie al suo sangue freddo ha salvato la vita ad un giovane collega. Dopo uno scontro di gioco, il piccolo Jesus Ochoa del Medina Balompié ha subito un colpo alla testa e si è accasciato a terra privo di sensi. A quel punto, gli altri ragazzini in campo si sono fatti prendere dal panico e – spaventati – si sono allontanati. Non Cristian, però. Il piccolo eroe del San Fernando CD 'B', si è avvicinato all’avversario e dopo averlo girato in posizione laterale, gli ha tirato fuori la lingua per evitare così che soffocasse.

"L'ho visto fare a Fernando Torres"

Cristian è poi rimasto al fianco di Jesus fino all’intervento dei medici: il suo gesto ha salvato la vita all’avversario. Già, ma in che senso Cristian ha replicato il gesto di un campione? È lui stesso a spiegarlo, come riporta Marca: "L’ho soccorso perché lo sapevo fare, l’ho visto fare in una partita a Fernando Torres". El Niño, che significa proprio "il bambino", sarà felice di aver ispirato un giovane calciatore con un gesto di coraggio e altruismo che può apparire scontato in un adulto, ma che non lo è affatto per un bambino.

CALCIO: SCELTI PER TE