Ibrahimovic su Mourinho: "Una volta mi disse che dovevo vergognarmi"

Calcio

Lo svedese racconta Mourinho: "Una volta mi criticò davanti a tutta la squadra nell'intervallo e in occasione di un premio mi disse che dovevo vergognarmi perché non lo meritavo. Lo fa spesso, ma dipende da come reagisci. Io decisi di dimostrare che potevo fare di meglio"

IBRA: "TROPPE CRITICHE DAGLI EX UNITED"

GIGGS RISPONDE A IBRA: "LUI CHE NE SA?"

All'Inter prima e al Manchester United poi, José Mourinho e Zlatan Ibrahimovic hanno avuto un ottimo rapporto nonostante i loro caratteri forti. Ci sono stati però dei momenti di tensione o anche situazioni in cui l'allenatore portoghese ha provocato il fuoriclasse svedese nel tentativo di spronarlo. Come raccontato dallo stesso Ibra: "Una volta, nell'intervallo, mi criticò davanti a tutta la squadra dopo un brutto primo tempo – ha dichiarato al Mirror – Avrei dovuto ricevere un premio come miglior giocatore in Italia e mi disse: 'Quando vai su quel palco e ricevi il tuo premio dovresti vergognarti per il modo in cui stai giocando, non te lo meriti'. Non è una novità il fatto che critichi spesso i giocatori, ma dipende da come la prendi e da come reagisci. Mi sono detto che sarei uscito dallo spogliatoio e avrei dimostrato di poter fare di meglio".

I più letti di calcio