Italia, quanto affetto a Fiumicino di ritorno dopo i Mondiali femminili

Calcio

Le azzurre sono atterrate a Fiumicino poco dopo le 21. Ad attenderle tanti passeggeri e dipendenti aeroportuali, che hanno rivolto loro richieste di autografi e foto: "Siamo molto sorprese, sapevamo che c'era affetto nei nostri confronti, ma non così tanto. Ora speriamo solo che non finisca" le parole della Ct. Le ragazze: "Abbiamo scritto la storia"

GRAVINA: "PROFESSIONISMO DA LUGLIO 2020"

ORA OBIETTIVO EURO 2021

COSA RIMANE ALL'ITALIA DEL MONDIALE FEMMINILE

Finalmente a casa. Anche se l'Italia femminile sperava di restare in Francia il più a lungo possibile, il ritorno in patria ha portato sorrisi e serenità. Complice anche il grande affetto ricevuto nelle ultime settimane e l'amore dei tifosi, che si è dimostrato travolgente anche a Fiumicino. La squadra di Milena Bertolini, infatti, è atterrata poco dopo le 21 con un aereo di linea di Alitalia proveniente da Bruxelles. La sua presenza nello scalo romano non è passata inosservata: tanti passeggeri e dipendenti aeroportuali, vedendo passare le ragazze, le hanno rivolto parole di congratulazioni e complimenti: "Siamo molto sorprese, sapevamo che c'era affetto nei nostri confronti, ma non ci aspettavano certo un'accoglienza del genere. Ora dobbiamo continuare a fare bene e bisogna seguire ancora queste ragazze che danno soddisfazioni incredibili". Queste le parole della ct della nazionale Milena Bertolini.

Bertolini: "Mi auguro che tutto questo non finisca"

E dopo aver dimostrato il proprio valore sul campo, adesso è il momento che l'Italia femminile riceva la giusta riconoscenza: "Ci auguriamo che tutto questo non finisca - ha proseguito la Ct - ma che si continui con l'interesse. Le ragazze lo meritano". Tante le immagini indellebili, quelle che le azzurre si porteranno per sempre nel cuore: "Soprattutto due - ha concluso la Bertolini - l'ingresso delle ragazze quando abbiamo giocato contro l'Australia e il gol-partita di Barbara (Bonansea, ndr) a tempo scaduto. Quello è stato un momento importante che ha svoltato, per noi e per l'affetto degli degli italiani".

Bartoli: "E' stato un sogno"

Della spedizione azzurra ha fatto parte anche Elisa Bartoli, anima della Roma femminile: "E' stato tutto molto emozionante - ha raccontato - le partite, il pubblico, l'entusiasmo. Non ce lo aspettavamo, siamo veramente felici. Il gruppo è stato forte, unito, abbiamo giocato insieme e questa è stata la nostra forza". Adesso bisogna pensare a come gestire la popolarità acquisita: "Cercheremo di fare il nostro meglio per portare tante persone allo stadio e far crescere il movimento, speriamo di riuscirci. Arrivare fra le prime otto al mondo è stato un grande step, speriamo dia voglia a tutti di entrare nel professionismo". Infine uno sguardo al prossimo campionato: "Ce lo aspettiamo più competitivo rispetto allo scorso anno, noi come Roma vogliamo dare fastidio alle squadre che stanno in alto". 

Serturini: "Scritta la storia"

Anche Annamaria Serturini gioca nella Roma. E' la più giovane della rosa, ha solo 21 anni, classe 1998: "E' stata un'emozione incredibile - ha raccontato - sognavamo di far appassionare questa gente. Abbiamo scritto la storia per il nostro movimento, a breve arriverà il professionismo, questa è la goia più grande per noi giocatrici. E' stata un'esperienza che bisogna capire e assimilare, soprattutto bisogna imparare dalle altre Nazionali. Questo è il punto di inizio per un futuro migliore. Ricordo più bello? Sicuramente l'esordio, le vittorie con Australia, Giamaica e Cina. Ci è mancata l'Olanda ma abbiamo scritto la storia lo stesso. La Ct Bertolini mi ha insegnato tanto. L'ho avuta cinque anni a Brescia, averla ritrovata qui è stato motivo d'orgoglio". Infine un consiglio alle nuove generazioni di calciatrici: "Consiglio di continuare a lottare, di crederci sempre, di fare sacrifici che dopo tanti anni verranno ripagati. Io lii ho fatti, adesso sono a parlare a Sky Sport".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.