Inter, Scaloni su Lautaro Martinez: "E' in dubbio, ma non preoccupa"

Calcio

Il ct dell'Argentina non scioglie il dubbio sulla presenza dell'attaccante interista nell'amichevole di lusso contro il Brasile ma tranquilizza i nerazzurri sulle condizioni del Toro, reduce da un colpo in testa contro il Verona: "Vedremo. Se sta bene giocherà con Messi e Aguero"

Lautaro Martinez è in dubbio, ma non preoccupa. Né Scaloni, tantomeno Conte. Che lo osserva da lontano e lo aspetta fiducioso, qualunque cosa accada. È quasi tutto pronto in Arabia Saudita per la sempre tanto attesa Argentina-Brasile e uno degli ultimi punti di domanda della vigilia albiceleste riguarda proprio il Toro nerazzurro. Colpa di quella botta in testa subita nella partita contro il Verona che sembra smaltita ma che non gli ha permesso di allenarsi al meglio nei primi giorni di ritiro. E’ lo stesso Scaloni, che vorrebbe schierarlo titolare insieme a Messi e Aguero: "La formazione è quasi definita, restano solo alcuni dubbi per chi non è al 100% - ammette l'allenatore - Lautaro? Sta bene. Non si è allenato nei primi due giorni, aspetteremo fino all'ultimo per decidere sul suo impiego. Se dovesse farcela giocherà titolare insieme a Messi e Aguero”.

Scaloni poi ha parlato anche della sfida alla Seleçao e di Mauro Icardi, che a Parigi ha ritrovato il posto da titolare e i gol: “Il Brasile è un avversario sempre pericoloso, ma noi oggi siamo più solidi e sappiamo cosa fare rispetto alla Coppa America. Messi è un vantaggio per noi e un pericolo costante per gli altri. Mi sarebbe piaciuto giocate contro Neymar domani. Come sempre, penseremo a proporre un gioco offensivo, ma tenendo ben presente anche il modo di stare in campo del Brasile. Icardi? La cosa importante è che continui a segnare e faccia anche una seconda parte di stagione all’altezza della prima. E’ un giocatore che ho sempre tenuto in considerazione e che può tornare a far parte di questo gruppo”

I più letti di calcio