Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
12 dicembre 2018

#CESENASTORIES, 26^ puntata. Ricciardo da 10. Valzania, Cesena nel cuore: "Tornato a tifare come quando ero bambino"

print-icon

Sei punti in due partite, Matelica a meno 1 e stasera ancora in campo per il turno infrasettimanale: ore 20.30 contro il Notaresco, quarto in classifica. Il Cesena punta la vetta

#CESENASTORIES, 25^ PUNTATA

#CESENASTORIES, 24^ PUNTATA

GR9, voto:10. L'attaccante siciliano torna in campo ed è subito doppietta, quella che apre le marcature bianconere che poi proseguono con Fortunato, al secondo gol in altrettante partite e Tortori (“Ci ho creduto ed è andata bene”). Contro la Vastese è finita 4-1 portando il Cesena a raccogliere sei punti nelle ultime due partite. Una vittoria, quellla di sabato, che vale doppio perché il Matelica è sempre meno capolista: il secondo ko di fila dei marchigiani (2-3 in casa con la Recanatese) ha portato a solo un punto il distacco. “Un rientro da sogno, ma non c’è il tempo per festeggiare, è già tempo di pensare al Notaresco”. L’attaccante di Ficarra, raggiunta la doppia cifra, pensa già alla prossima partita. Stasera infatti c’è da giocare il secondo turno infrasettimanale della stagione (il quarto per il Girone F), quello che coinvolge tutte le squadre della Serie D. In campo alle 14.30, tranne il Cesena che giocherà in prime time, ancora, al Manuzzi, contro il San Nicolò Notaresco quarto in classifica, a -7 dai bianconeri. “Una delle squadre che gioca meglio”, il commento di Angelini.

Mentre i tifosi per Natale si vorrebbero regalare il primo posto, il Cesena – che ha dato in prestito Nicola Gori al Real Giulianova e l’attaccante Ettore Casadei alla Vigor Carpaneto – ritrova un ex. Luca Valzania, che respira l’aria della Serie A con l’Atalanta, ma che il Cesena ce l’ha nel cuore. Con i bianconeri ha giocato dal 2013 al 2015, prima di essere ceduto ai bergamaschi. “Sono tornato a tifare come quando ero bambino” , ammette il centrocampista. “Penso che questa ripartenza abbia, in un certo modo, riavvicinato anche i tifosi che non seguivano la squadra da tempo”. “Io sul Cesena sono sempre aggiornato e a volte mi sento anche con Angelini. Come vedo la squadra? Valeri è molto forte, ma non sono da meno Ricciardo ed Alessandro”. Valzania, un quasi ultras. “Torno al Manuzzi appena posso: la curva bianconera mi emoziona sempre”.  

Radice ha allenato i bianconeri tra il 1971 e il 1973: due campionati in serie B che portarono il Cavalluccio alla conquista della prima, storica, promozione in A

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi