Lipsia, Rangnick utilizza una "ruota della sfortuna" per punire i suoi giocatori

Bundesliga
combo_Rangnick

L'allenatore del Lipsia ha adottato un nuovo metodo per punire i calciatori che non rispettano il regolamento: si gira la ruota e si becca la penitenza, che va dall'indossare il tutù in allenamento al servire la cena ai compagni

MONACO 1860, MAGLIA IN TEMA 'OKTOBERFEST'

WOLFSBURG, HINDS PERDE IL PASSAPORTO E NON VA IN GERMANIA: LICENZIATO

Il Lipsia ha iniziato in maniera negativa questo campionato. Prima la sconfitta 4-1 a Dortmund, poi l'1-1 interno contro il Fortuna Dusseldorf. Un punto nelle prime due partite è un bottino piuttosto magro per una squadra con ambizioni europee. L'obiettivo è quello di far trovare una formazione già pronta per pensare in grande al prossimo allenatore, Nagelsmann, che siederà sulla panchina del club della Red Bulla a partire dal prossimo anno. Nel frattempo a fare da 'traghettatore' ci pensa Ralf Rangnick, eroe della promozione in Bundesliga, prima di cedere il posto a Hasenhüttl e vestire i panni del direttore sportivo. Con l'ex Ingolstadt alla guida il Lipsia ha debuttato nel massimo campionato tedesco con un eccellente secondo posto, mentre nella passata stagione si è piazzato in sesta posizione, risultato inferiore alle aspettative. L'avvio non è stato promettente, ma Rangnick è convinto di poter fare bene. Forse proprio perché consapevole di avere poco o nulla da perdere, l'allenatore 60enne ha adottato un nuovo metodo per punire i suoi giocatori. Se quest'ultimi non rispettano una delle regole imposte dallo staff e dalla società non dovranno pagare alcuna multa, ma dovranno fare qualcosa di altrettanto spiacevole. Nel campo di allenamento il mister dei tedeschi ha fatto installare, infatti, una ruota della fortuna, con ogni 'spicchio' che contiene una punizione da comminare al calciatore autore di un'azione oltre il regolamento. Si va dal lavorare per un giorno nello store ufficiale del club all'indossare un tutù da ballerina per un'intera seduta fino al servire la cena ai compagni o acquistare regali per 60 membri dello staff. Ogni punizione ha una durata diversa a seconda del tempo necessario per completarla. Non una situazione improvvisata, ma ben studiata da Rangnick: "Le multe raramente fanno male ai giocatori - ha detto l'allenatore alla Bild -. Per loro è peggio avere meno tempo libero a disposizione". Una legge non condivisa da tutti. Al Watford, ad esempio, ogni minuto di ritardo costa 100 sterline di multa.

Tutte le possibili punizioni sulla "ruota della s...fortuna":

1. Gonfiare le palle, portarle sul campo e pulirle

2. Allenarsi con una delle squadre giovanili una giornata libera

3. Fare da guida nel tour dello stadio

4. Nessuna punizione

5. Curare la manutenzione di un campo d'allenamento

6. Indossare un tutù da ballerina per l'allenamento

7. Mischiare i drink prima dell'allenamento e riempire le bottiglie d'acqua

8. Lavorare come assistente nel negozio ufficiale del club

9. Fare il cameriere nella mensa della squadra e pulire i tavoli

10. Lavorare come kit-assistant

11. Caricare il bus della squadra con borse e valigie per le partite in trasferta

12. Acquistare regali per 60 membri dello staff

Fonte foto: Bild

I più letti