Lipsia-Augsburg 3-1

Bundesliga
default

Il Lipsia porta a casa tre punti battendo l'Augsburg in rimonta. Nel match della diciassettesima giornata della Bundesliga, la rete di Niederlechner rompe l’equilibrio portando avanti i suoi. Arriva però la pronta reazione dei padroni di casa che vanno a segno per tre volte chiudendo definitivamente il discorso e ottenendo un'ottima vittoria interna

L'idea era quella di non andare subito sotto nel punteggio ma così è stato per il Lipsia di Julian Nagelsmann che nella sfida contro l'Augsburg contava di partire meglio. L'inseguimento però non è durato a lungo e una volta trovato il gol del pareggio, l'inerzia del match è passata tutta dalla parte di Demme e compagni che hanno ribaltato il punteggio, trovando anche il gol dell'allungo che non ha lasciato più speranze all'Augsburg. Lo 0-0 di inizio partita dura fino al 8° quando Florian Niederlechner batte per la prima e unica volta Péter Gulácsi. Da quel momento la gara cambia ma la sveglia suona per chi deve rincorrere. Il Lipsia si fa sempre più pericolosa, rovesciandosi nella metà campo avversaria. Il cambio di atteggiamento fa incassare ricchi dividendi. Al 68° la situazione torna in parità. La spallata decisiva la dà il gol Schick che completa la rimonta della squadra di Julian Nagelsmann che poco dopo riuscirà a trovare la rete del doppio vantaggio che di fatto getta l'Augsburg al tappeto in maniera definitiva.

L'Augsburg ha concluso il primo tempo sul risultato di 1-0 grazie alla rete di Florian Niederlechner al 8°. Il Lipsia, invece, ha dominato il secondo tempo grazie ai gol di Konrad Laimer al 68°, Patrik Schick al 79° e Yussuf Poulsen al 89°.



A conferma del risultato finale, il Lipsia ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (74%), ha effettuato più tiri (22-6), e ha battuto più calci d'angolo (11-4).

I padroni di casa hanno avuto un netto predominio nel numero di passaggi completati (531-126): si sono distinti Upamecano (82), Lukas Klostermann (75) e Diego Demme (72). Per gli ospiti, Tomás Koubek è stato il giocatore più preciso con 16 passaggi riusciti.

Timo Werner nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Lipsia: 5 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per l'Augsburg è stato Marco Richter a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.
Nel Lipsia, il difensore Dayot Upamecano è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (11 sui 16 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (56%). Il centrocampista Richter è stato invece il più efficace nelle fila dell'Augsburg con 11 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (14).


Lipsia (4-2-2-2 ): P.Gulácsi, M.Halstenberg, T.Adams, D.Upamecano, L.Klostermann, D.Demme (Cap.), C.Nkunku, K.Laimer, A.Haidara, T.Werner, P.Schick. All: Julian Nagelsmann
A disposizione: Matheus Cunha, S.Ilsanker, N.Mukiele, Y.Mvogo, Y.Poulsen, E.Ampadu, E.Forsberg, M.Sabitzer, H.Wolf.
Cambi: M.Sabitzer <-> D.Demme (65'), N.Mukiele <-> P.Schick (83'), Y.Poulsen <-> T.Adams (86')

Augsburg (4-2-2-2 ): T.Koubek, F.Uduokhai, J.Gouweleeuw, Iago, S.Lichtsteiner, T.Jedvaj, M.Richter, R.Vargas, D.Baier (Cap.), F.Niederlechner, S.Córdova. All: Martin Schmidt
A disposizione: M.Gregoritsch, R.Oxford, J.Morávek, A.Luthe, A.Hahn, P.Max, J.Schieber, F.Jensen, M.Pedersen.
Cambi: J.Morávek <-> T.Jedvaj (60'), F.Jensen <-> F.Niederlechner (75'), A.Hahn <-> S.Córdova (81')

Reti: 8' Niederlechner (Augsburg), 68' Laimer (Lipsia), 79' Schick (Lipsia), 89' Poulsen (Lipsia).
Ammonizioni: P.Schick, F.Uduokhai, R.Vargas, D.Baier

Stadio: Red Bull Arena
Arbitro: Daniel Siebert

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti