Hertha-Werder Brema 2-2

Bundesliga
default

Prezioso pareggio dell'Hertha Berlino nel match valido per la venticinquesima giornata della Bundesliga. Finisce 2-2 la sfida contro il Werder Brema che non sfrutta al meglio un doppio vantaggio. Le reti di Stark e di Matheus Cunha al 60' hanno permesso infatti all'Hertha Berlino di evitare la sconfitta riuscendo a portare a casa un buon punto

Quando un match vede una squadra riuscire a rimontare più di un gol di svantaggio, c'è sempre una doppia lettura del pareggio finale. Da una parte c'è chi stava per fare bottino pieno, dovendosi però alla fine accontantare di un punto. Dall'altra c'è chi aveva visto complicarsi in maniera quasi decisiva il match, salvo poi portare a casa un punto. Dopo che la si era messa maluccio causa svantaggio di due gol, l'Hertha Berlino è riuscita ad arrivare al pareggio 2-2 contro il Werder Brema. Qualche errore di troppo da parte della difese ma la sfida è stata viva ed emozionante, con l'inerzia del match che è passata più volte da una parte all'altra. Alla fine ha deciso la rete di Matheus Cunha che ha segnato il gol del pareggio al 60° minuto.

L'Hertha Berlino è andata in vantaggio di due reti già nei primi 15 minuti di gioco, grazie a Joshua Sargent che ha segnato al minuto 3 e Davy Klaassen, andato in gol al minuto 6. L'Hertha Berlino ha dimezzato lo svantaggio portando il risultato sul 2-1 con Niklas Stark al 41° minuto. Il gol di Matheus Cunha nel secondo tempo ha portato il risultato finale sul 2-2.

Nei 2 gol del Werder Brema decisivi nelle azioni delle reti gli assist di Milot Rashica e Leonardo Bittencourt. Nessuna espulsione nelle due squadre, ma molto agonismo in campo con 6 cartellini gialli in totale (3 per parte).

Nonostante il pareggio, l'Hertha Berlino ha avuto il controllo del match: ha prevalso per numero di tiri (19-7) e ha battuto più calci d'angolo (3-1). Il Werder Brema, invece, ha avuto un maggior possesso palla (51%).

Stark (Hertha Berlino) è stato il migliore per numero di passaggi completati (45), superando anche Vogt, il più preciso nelle fila del Werder Brema (41). Vogt è riuscito ad effettuare un numero maggiore di passaggi nella trequarti avversaria (11 contro 5 del suo avversario).

Matheus Cunha è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Hertha Berlino: 9 volte di cui 3 nello specchio della porta. Per il Werder Brema è stato Joshua Sargent a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nell'Hertha Berlino, l'attaccante Matheus Cunha pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (13, ma con un numero uguale di duelli persi). Il centrocampista Kevin Vogt è stato invece il più efficace nelle fila del Werder Brema con 9 contrasti vinti (14 effettuati in totale).


Hertha Berlino (4-4-2 ): T.Kraft, J.Torunarigha, N.Stark (Cap.), L.Klünter, M.Plattenhardt, V.Darida, M.Wolf, S.Ascacibar, M.Mittelstädt, Matheus Cunha, K.Piatek. All: Alexander Nouri
A disposizione: K.Rekik, A.Maier, V.Ibisevic, P.Köpke, D.Lukébakio, M.Grujic, M.Leckie, R.Jarstein, J.Dilrosun.
Cambi: V.Ibisevic <-> K.Piatek (78'), M.Leckie <-> M.Wolf (89')

Werder Brema (4-1-2-1-2 ): S.Kapino, T.Gebre Selassie, M.Veljkovic, L.Augustinsson, N.Moisander (Cap.), K.Vogt, D.Klaassen, J.Sargent, Maximilian Eggestein, M.Rashica, L.Bittencourt. All: Florian Kohfeldt
A disposizione: S.Langkamp, P.Bargfrede, M.Friedl, N.Woltemade, N.Sahin, C.Pizarro, Y.Osako, Johannes Eggestein, L.Plogmann.
Cambi: M.Friedl <-> L.Bittencourt (65'), Y.Osako <-> M.Rashica (83'), C.Pizarro <-> J.Sargent (87')

Reti: 3' Sargent (Werder Brema), 6' Klaassen (Werder Brema), 41' Stark (Hertha Berlino), 60' Matheus Cunha (Hertha Berlino).
Ammonizioni: V.Darida, L.Klünter, N.Stark, J.Sargent, K.Vogt, D.Klaassen

Stadio: Olympiastadion
Arbitro: Guido Winkmann

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche