Wolfsburg-Lipsia 0-0

Bundesliga
default

Nel match della venticinquesima giornata della Bundesliga, Wolfsburg e Lipsia pareggiano 0-0. Match divertente nel quale tutte e due le squadre hanno provato a capitalizzare senza però trovare la via del gol. Wolfsburg con più conclusioni ma Lipsia che ha avuto la chance più nitida per portare a casa i tre punti

Nemmeno un gol nella sfida che vedeva opposte Wolfsburg e Lipsia. Di certo il match non verrà ricordato da qui a 10 anni per la bellezza espressa. Ci sono gare nelle quali manca solo il gol ma non è questo il caso. Forse per scelta o forse per timore, fatto sta che le due squadre hanno preferito puntare su una solida attenzione difensiva, sacrificando un po' troppo il gioco nell'altra metà campo. Dopo una fase di studio ci sono stati periodi del match che hanno visto un tentativo di accelerata ma il buon lavoro delle due difese è certificato dal dato relativo alle grosse occasioni da gol. Né Wolfsburg né Lipsia hanno superato quota 2. La squadra di Oliver Glasner si è schierata con un 4-4-2 ma nemmeno i cambi a gara in corso hanno rigenerato il match. Stesso discorso per il Lipsia, in campo con un iniziale 3-1-4-2 .

Clean sheet per entrambi i portieri: sia Koen Casteels (Wolfsburg) che Péter Gulácsi (Lipsia) hanno effettuato 4 interventi ciascuno.

Nonostante il pareggio a reti inviolate, il Lipsia ha avuto più opportunità per cambiare il risultato, Patrik Schick ha avuto una grande occasione. Molto agonismo in campo con 5 cartellini gialli in totale: di cui 3 per il Lipsia e 2 per il Wolfsburg.

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (515-284): si sono distinti Marcel Halstenberg (86), Dayot Upamecano (85) e Lukas Klostermann (68). Per i padroni di casa, Maximilian Arnold è stato il giocatore più preciso con 39 passaggi riusciti.

Nel Wolfsburg, l'attaccante Wout Weghorst è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (14 sui 23 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (56%). L'attaccante Patrik Schick è stato invece il più efficace nelle fila del Lipsia con 10 contrasti vinti (18 effettuati in totale).


Wolfsburg (4-4-2 ): K.Casteels (Cap.), Paulo Otávio, J.Brooks, R.Knoche, R.Steffen, A.Mehmedi, Y.Gerhardt, J.Brekalo, M.Arnold, W.Weghorst, X.Schlager. All: Oliver Glasner
A disposizione: I.Azzaoui, F.Klaus, Joao Victor, P.Pervan, M.Tisserand, M.Pongracic, D.Ginczek, I.May, J.Roussillon.
Cambi: J.Santos Sa <-> A.Mehmedi (64'), F.Klaus <-> J.Brekalo (77'), J.Roussillon <-> R.Steffen (84')

Lipsia (3-1-4-2 ): P.Gulácsi, D.Upamecano, L.Klostermann, M.Halstenberg, M.Sabitzer (Cap.), C.Nkunku, E.Forsberg, Angeliño, K.Laimer, P.Schick, Y.Poulsen. All: Julian Nagelsmann
A disposizione: D.Olmo, A.Haidara, N.Mukiele, T.Werner, Y.Mvogo, A.Lookman, T.Adams, H.Wolf.
Cambi: D.Olmo <-> E.Forsberg (60'), T.Werner <-> Y.Poulsen (60'), A.Lookman <-> J.Esmoris Tasende (81')


Ammonizioni: P.Rosa Silva, W.Weghorst, K.Laimer, D.Upamecano, D.Olmo

Stadio: Volkswagen Arena
Arbitro: Daniel Schlager

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche