Lewandowski, premio Maradona ai Globe Soccer Awards: "Sono sempre pronto per nuove sfide"

premio maradona
©LaPresse

L'attaccante polacco ai microfoni di Sky Sport a margine dell'evento di Dubai dove è stato premiato come marcatore dell'anno: "C'è sempre spazio in casa per nuovi trofei. Sono dove speravo e sognavo di essere da bambino. Nel 2022 spero di esserci ai Mondiali. La Serie A in futuro? Chissà"

GLOBE SOCCER AWARDS 2021, TUTTI I VINCITORI

"C'è sempre spazio a casa per un nuovo trofeo". Parola di Robert Lewandowski, premiato ai Globe Soccer Awards con il premio Maradona di miglior marcatore dell'anno: "È un premio importante - spiega l'attaccante del Bayern Monaco a Sky Sport - Per me non conta solo quello che riesci a fare in campo, ma anche fuori. Sono dove speravo e sognavo di essere da bambino. Quanto fatto è anche merito dei miei compagni di squadra". Un riconoscimento conquistato grazie a numeri da record nel 2021: Lewandowski ha siglato 43 reti in 34 partite in Bundesliga (mai nessuno è arrivato a tanto) che diventano 69 in 59 gare con gli impegni in nazionale. Record, ma anche nuove avventure potrebbero attendere in futuro Lewandowski. "Sono sempre pronto per nuove sfide" ammette il polacco che non chiude la porta alla Serie A, tornando a parlare del suo passaggio sfumato al Genoa nel 2010: "Ero andato a vedere il derby, ma scelsi il Borussia Dortmund perché giocava in Europa mentre il Genoa no. La Serie A? Non so, chissà. Mi piace un sacco l'Italia e ho tanti amici italiani".

"Sogno per il 2022? Spero di esserci ai Mondiali"

leggi anche

Mancini: "Il nostro segreto? Non partire favoriti"

Lewandowski sta vivendo i migliori anni della propria carriera, ma l'inizio è stato ricco di difficoltà con la maglia del Legia Varsavia: "È stato un momento difficile della mia carriera, avevo perso da poco mio padre e avevo 17 anni - racconta -  È stata una situazione difficile da superare, potevo abbandonare il calcio o convincere gli altri che stavano sbagliando. Mi sono detto che lavorando sodo i frutti sarebbero arrivati. Non importa quanto raggiunto, ma cosa raggiungere". Nuovi traguardi da raggiungere, come gli obiettivi che Lewandowski fissa per il 2022: "Spero in un'altra stagione bella come questa, poi l'anno si chiuderà con i Mondiali e spero di esserci - ammette - Spero inoltre che non ci saranno più problemi legati alla pandemia e che i tifosi possano tornare allo stadio".

Sul palco: "Spero di fare altrettanti gol nel 2022"

leggi anche

Bonucci certo: "A Marzo ci prenderemo il Mondiale"

"Vedo il numero 10 di Maradona e questo significa molto per me" ha ammesso Lewandowski sul palco di Dubai con il premio Maradona tra le mani. "Per un attaccante essere al posto giusto nel momento giusto è la cosa più importante - ha spiegato il polacco - I miei gol sono anche merito dei miei compagni di squadra, segnare tutte queste reti senza di loro non sarebbe stato facile. Spero di fare altrettanti gol nel 2022". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche