Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 febbraio 2012

De Laurentiis: "Napoli straordinario". Festa grande in città

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Il presidente coccola la sua squadra dopo il successo contro il Chelsea. Tantissimi tifosi in strada alla fine del match: caroselli di auto, botti e anche il web invaso dall'euforia. E Mazzarri (squalificato): "Peccato per il loro gol". FOTO E VIDEO

VIDEO: tutti i gol da Sky Sport - i video effetto stadio

FOTO: tutta la Champions League in un Album - Milan-Arsenal, scontro generazionale a San Siro - Scontri tra tifosi e polizia prima di Milan-Arsenal - Emozioni da ottavi di Champions League - Birre e foto ricordo, i tifosi del Chelsea a Napoli - Napoli-Chelsea, spettacolo in campo e sugli spalti

Tantissimi tifosi napoletani, con l'entusiasmo alle stelle, si sono ritrovati in strada per festeggiare la vittoria del Napoli contro il Chelsea. Caroselli di auto e di scooter soprattutto lungo le vie dei quartieri della periferia, da San Giovanni a Teduccio a Secondigliano. I tre gol del Napoli sono stati salutati dai tifosi anche dall'esplosione di fuochi d'artificio. Tanti altri sono stati fatti esplodere a termine della gara per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. Centinaia i commenti e l'espressioni di soddisfazione che hanno invaso i social network. E per le televisioni locali è iniziata una lunga serata di trasmissioni sull'impresa del Napoli al San Paolo.

"Un risultato straordinario". Il presidente Aurelio De Laurentiis applaude al suo Napoli e aggiunge: "Serata magnifica si', ma come altre". "E' stata bella soprattutto per il calore e l'educazione del pubblico - ha detto il presidente del club partenopeo a Sky - Peccato per il gol preso all'inizio, che al ritorno varrà doppio: a Londra troveremo uno stadio che mette pressione. Ma come tifoso e come presidente ci credo eccome, dico sempre 'avanti tutta' ".

E infine Walter Mazzarri. Il tecnico del Napoli era squalificato ma al termine della partita, dopo averla seguita nel quartier generale di Castelvolturno, si è fiondato al San Paolo per abbracciare la squadra (o forse era già lì?). "Non c'era traffico, erano tutti allo stadio e ho impiegato solo venti minuti ad arrivare", ha detto il tecnico toscano. Grande gioia ma anche una tiratina d'orecchie ai suoi ragazzi: "Peccato per quella indecisione in difesa da cui è nato il gol del Chelsea. Il ritorno? Non si può sottovalutare un avversario del genere". 

Guarda anche:
Canta Napoli, Lavezzi e Cavani stendono il Chelsea

Commenta l'articolo nel Forum del Napoli