Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 novembre 2012

Juventus, Matri torna titolare contro il Nordsjaelland

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Lo ha confermato il vice di Conte, Angelo Alessio: "Accanto ad Alessandro uno tra Quagliarella e Giovinco. Vucinic ha una contusione al polpaccio". Poi torna sulla sfida con l'Inter: "Come diceva Elkann, non hanno ancora imparato a vincere"

"Alessandro Matri domani sarà titolare e uno fra Quagliarella e Giovinco lo affiancherà. Noi comunque siamo felici dei nostri attaccanti. Problema gol? Quando si costruiscono molte azioni d'attacco si sta anche di sbagliare. Non è questo il problema". Lo ha detto il vice-allenatore della Juventus Angelo Alessio parlando alla vigilia della partita di Champions League contro i danesi del Nordsjaelland, "che dobbiamo assolutamente vincere", ha sottolineato Alessio.

"Vucinic? Ha una contusione al polpaccio e c'è la possibilità di recuperarlo - ha detto ancora il 'vice' di Conte -. Bendtner? Domani non partirà titolare. Nicklas si è comunque inserito bene e ha giocato con Catania e Bologna, oltre che con l'Inter. Ci aspettiamo che migliori e che inizi a fare qualche gol". Ma perché Matri è di nuovo titolare? "Conte sceglie gli attaccanti di volta in volta - è stata la risposta di Alessio - e ha scelto di schierare Alessandro nel match di domani. Non c'è alcuna preclusione verso di lui".

Frecciata all'Inter
- "Le lamentele dell'Inter? Come diceva Elkann, non hanno ancora imparato a vincere, invece bisogna saperlo fare. E' facile parlare di arbitri, che invece vanno difesi. Allora anche noi avremmo potuto pensare che era voluto il rigore non concesso su Marchisio lo scorso anno a San Siro". Il vice-allenatore della Juve Angelo Alessio torna così sulle polemiche sulla sfida con i nerazzurri di sabato scorso. "Penso al rigore non dato al Catania - aggiunge - e, sempre nella stessa partita, al gol di Nagatomo in fuorigioco".