Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 dicembre 2012

Berlusconi blitz a Milanello. Allegri: "Lo Zenit va battuto"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

L'ex premier in visita per mezzora. Il Milan è già qualificato, ma l'allenatore carica la squadra in vista del match di Champions contro i russi. Probabile turno di riposo per El Shaarawy e Montolivo, più lungo del previsto il recupero di Pato

Visita lampo di Silvio Berlusconi stamani a Milanello. Il presidente è arrivato verso le 10.50 al centro sportivo dove il Milan è in ritiro in vista della partita di questa sera con lo Zenit, ed è ripartito a bordo dell'elicottero circa mezz'ora più tardi. Berlusconi, a quanto si è appreso, sarà allo stadio questa sera. 

"Non sottovalutiamoli" - "Visto come va il calcio ora in Europa, un allenatore deve prendere in considerazione l'idea di confrontarsi con campionati diversi da quello italiano". L'allenatore del Milan Massimiliano Allegri non esclude un giorno di espatriare come il collega Luciano Spalletti, alla guida dello Zenit che affronterà i rossoneri in Champions League.
Il Milan è già qualificato, ma Adriano Galliani ha ordinato alla squadra di non sottovalutare l'ultima sfida del girone, per il milione di euro in ballo e per il ranking Uefa. "Dobbiamo vincere anche per dare seguito a quello fatto a Catania e prepararci al meglio alla partita con il Torino - ha notato Allegri - Un risultato non positivo ti fa perdere due o tre giorni a pensarci e non abbiamo tempo da perdere". Con lo Zenit potrebbe toccare un turno di riposo a El Shaarawy e Montolivo, e potrebbe esserci spazio per Pazzini (che però ha qualche fastidio alla schiena) e altri giocatori meno utilizzati di una rosa da sfoltire a gennaio. "E' difficile dire chi andrà via, bisogna valutare con la società, ci sono ragazzi che possono andare a giocare altrove. Tutto dipenderà dalle ultime partite prima della sosta" ha spiegato Allegri.

Pato ancora out -
E' più lungo del previsto il recupero dell'attaccante del Milan Alexandre Pato dopo la contusione alla coscia sinistra rimediata il 21 novembre. Il brasiliano ha già saltato le sfide con Juventus e Catania, non ci sarà in Champions League contro lo Zenit e "difficilmente sarà a disposizione domenica contro il Torino - ha detto Massimiliano Allegri -. Ha ancora fastidio alla coscia, visti i precedenti bisogna andarci cauti e farlo rientrare quando sarà nelle condizioni ottimali".

Berlusconi gradito a Milanello - "Da quando il presidente è tornato vicino alla squadra tutti abbiamo trovato stimoli diversi". "Alla fine dietro una squadra che fa bene c'è sempre una società forte - ha aggiunto l'allenatore rossonero - Visto che quest'anno il presidente non si era mai visto per i suoi altri impegni, la sua presenza in queste settimane è fondamentale".

PROBABILI FORMAZIONI: ALLEGRI FA TURN-OVER