Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 marzo 2013

"Pronto, polizia? Vorrei denunciare l'arbitro Cakir..."

print-icon
man

Il fallo costato il rosso a Nani: non tutti i tifosi gradiscono

E' successo veramente: dopo l'espulsione di Nani contro il Real Madrid , un tifoso del Manchester United ha chiamato la polizia del Nottinghamshire per denunciare il fatto. Quando si è reso conto di aver esagerato, ha richiamato per scusarsi

"Pronto, polizia? Vorrei denunciare l'arbitro di Manchester United-Real Madrid". E' più o meno questa la telefonata che la polizia del Nottinghamshire ha ricevuto ieri sera alle 21.20, mentre l'arbitro Cuneyt Cakir espelleva Nani, attaccante portoghese del Manchester United, nel match di Champions League con il Real Madrid.

La decisione del direttore di gara, giudicata eccessiva da molti addetti ai lavori e determinante per l'eliminazione degli inglesi, ha fatto infuriare un 18enne tifoso dei "red devils". Senza nemmeno aspettare la fine della gara, vinta 2-1 dagli spagnoli, ha digitato il 999 dalla propria casa nell'area di Binghan e ha denunciato il reato alle forze dell'ordine.
Poco dopo, ha capito di aver esagerato e ha richiamato la polizia: si è scusato per il gesto dettato dall'eccessiva tensione.

La Nottinghamshire Police ha colto l'occasione per stigmatizzare un'abitudine diffusa tra i cittadini: nel 2012 le telefonate 'surreali' sono state 6933, pari al 2% di tutte le segnalazioni: "Tutto questo ci fa perdere tempo e ci allontana dalle vere vittime dei reati, non è uno scherzo. In quest'ultima circostanza, la persona coinvolta ha capito di aver sbagliato e si è scusata. Abbiamo deciso di non procedere nei suoi confronti".