Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 aprile 2013

Beckenbauer si scusa col Barça: "Prevarrà il fair play"

print-icon
bec

Beckenbauer smentisce le sue parole maliziose e brinda al Fair Play col Barcellona (foto getty)

Dietro-front del presidente onorario del Bayern Monaco, che aveva detto di aspettarsi un Barcellona pronto "ad usare tutte le astuzie possibili" in occasione della semifinale di Champions pur di rovesciare il 4-0 dell'andata

"Le mie parole sono state mal interpretate". Nemmeno Franz Beckenbauer sfugge all'escamotage di attribuire a chi le riporta la responsabilità di certe incaute dichiarazioni. Intervistato dalla Bild, il presidente onorario del Bayern Monaco aveva detto di aspettarsi un Barcellona "provocatorio", pronto "ad usare tutte le astuzie possibili" in occasione della semifinale di ritorno in programma domani sera al Camp Nou, pur di rovesciare il 4-0 dell'andata.

Parole che il Barcellona non ha gradito, pretendendo una presa di posizione del club bavarese. Ed oggi è arrivata la marcia indietro del "Kaiser" che i catalani hanno esposto sul proprio sito. "Mi scuso per le mie dichiarazioni, che sono state mal interpretate" ha detto Beckenbauer, assicurando che intendeva riferirsi alla pressione che il Barcellona cercherà di mettere sugli avversari, "una cosa normale" nel calcio, "ma certo non ricorrendo a mezzi illeciti". "Intendevo dire che le due squadre faranno di tutto per arrivare in finale, nulla di più. Sono certo che mercoledì prevarrà il fair play" ha concluso.

Beckenbauer dunque costretto a scusarsi due volte in meno di un mese con gli avversari del Bayern in Champions. All'inizio di aprile non erano piaciute alla Juventus le critiche rivolte a Gianluigi Buffon, definito in eta' da pensione dopo la rete subita da lontano su un tiro di Alaba, nell'andata dei quarti.