Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 agosto 2013

Allegri: "Dovevamo chiuderla qui". E striglia Balotelli

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

L'allenatore del Milan analizza il pari contro il Psv: "Dispiace perchè ci sono state molte occasioni e invece è ancora tutto aperto". Su SuperMario: "Deve lasciare stare gli arbitri". E lui twitta: "Sono molto arrabbiato"

Un punto importante con una buona prestazione, ma con il rammarico di non aver chiuso la gara. Massimiliano Allegri promuove il suo Milan dopo l'1-1 con il Psv nella gara d'andata dei preliminari di Champions, esordio ufficiale della nuova stagione dei rossoneri, anche se non nasconde la punta di delusione per non aver portato a casa il risultato pieno. "La squadra ha fatto una buona partita, abbiamo sofferto solo all'inizio, ma poi dopo il vantaggio abbiamo avuto anche qualche altra situazione favorevole - dice Allegri -. Dispiace perchè ci sono state molte occasioni per chiudere la partita e non ci siamo riusciti. E adesso è ancora tutto aperto in vista della partita di ritorno".

Allegri nel promuovere la squadra elogia anche i singoli: "Balotelli ha fatto bene si è dato molto da fare - dice Allegri - El Shaarawy ha fatto una buona partita e un bellissimo gol. La squadra per essere la prima partita ufficiale ha fatto discretamente bene, sono molto contento di quello che hanno fatto i ragazzi. Quest'anno la quadra è più avanti rispetto allo scorso anno".

Balo, attento agli arbitri -
Un monito va però a Supermario: "Balotelli deve lasciar stare arbitri - le parole del tecnico - Mario è migliorato, ma certi atteggiamenti deve evitarli. Gli arbitri vanno lasciati stare perchè alla lunga questi cartellini gialli pesano, arrivano le squalifiche, quindi certi atteggiamenti deve evitarli". E lui su Twitter scrive: "Buon giorno a tutti...Sono molto arrabbiato per ieri. Ma avremo un'altra chance"

La gioia del Faraone - Tanta la soddisfazione di El Shaarawy, tornato al gol: "Nonostante loro fossero partiti abbastanza forte, siamo riusciti a passare in vantaggio e subito dopo abbiamo avuto altre due o tre occasioni per andare sul 2-0 - dice il giovane attaccante -, ma non ci siamo riusciti e loro hanno trovato la via del gol. Abbiamo fatto una buona partita, peccato non averla chiusa. Non segnavo dal derby in una partita ufficiale, quindi, personalmente, sono molto contento. Poi, è anche il primo gol di testa, quindi, una bella soddisfazione".