Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 dicembre 2015

Allegri: "Serve una Juve stellare". Zanzi: "Il Real? Niente paura"

print-icon
all

Sorteggio durissimo per Juventus e Roma

Dopo il sorteggio durissimo per i bianconeri, l'allenatore commenta con un tweet e un video di Star Wars. Nedved: "Il Bayern non è imbattibile". Il Ceo della Roma: "Rispetto ma non abbiamo paura del Real Madrid"

"Sfida difficile ma non impossibile, nessuno è imbattibile". Dopo il durissimo sorteggio degli Ottavi di Champions League che ha riservato alla sua Juventus il Bayern Monaco, il vicepresidente bianconero, Pavel Nedved non si dà per vinto. "Speravo in un sorteggio più fortunato, ma non è andata così e dobbiamo soffrire anche stavolta. In Europa la squadra mi è piaciuta molto, possiamo essere fiduciosi e fare due belle partite".

 

"Il girone era già difficile" - Se vuoi andare in fondo, devi batterle tutte. L’indimenticabile campione bianconero spiega: "Fin dall'inizio, pur essendo in prima fascia, ci è toccato un girone molto difficile e la squadra è stata bravissima a superarlo senza grandi difficoltà. Quanto pesa il gol di Llorente nell'ultima gara del girone? E' tutto relativo, noi eravamo in prima fascia e abbiamo preso un girone molto difficile, la Roma era in terza e aveva un girone più facile", ha aggiunto Nedved. "L'importante ora è che noi ci siamo, la squadra è migliorata tantissimo e ha i mezzi per affrontare queste partite in Europa, siamo fiduciosi di giocarci la qualificazione anche se sappiamo che col Bayern Monaco sarà molto difficile. Ma io credo che non sia una sfida impossibile, nel calcio non si sa mai. Nessuno è imbattibile".

 

6 vittorie di fila - La Juve si è rilanciata anche in campionato con 6 vittorie di fila, l'ultima ieri contro la Fiorentina: "Marotta e Paratici hanno lavorato in maniera perfetta, ho sentito dire che siamo più deboli dell'anno scorso ma non sono assolutamente d'accordo. Abbiamo perso dei fuoriclasse, dei campioni, ma abbiamo allestito una squadra per fare bene queste partite anche in Europa. Forse ci manca un pizzico di maturità e esperienza, ma è in partite come questa che si possono acquisire. Io sono molto fiducioso e contento di questa squadra".

 

Allegri parla attraverso un video - Massimiliano Allegri ha commentato con un tweet e un video del Maestro Yoda di Star Wars: "Fare o non fare, non c’è provare. Più che un #EuroJuve servirà una #JuveStellare".

Marotta: "Il Bayern è sempre il Bayern" - "In campionato i valori vengono fuori alla lunga, dopo una competizione di diverse giornate. In un torneo, invece, il sorteggio determina il percorso di una squadra e serve fortuna". L'amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha commentato così l’esito dell’urna: “Il Bayern è sempre il Bayern”.


Nedved: "Niente è impossibile" - "L'importante è che noi ci siamo: niente è impossibile, affronteremo i match con voglia e consapevolezza, siamo una squadra forte, lo stiamo dimostrando e abbiamo i mezzi per giocarci la qualificazione". Per Pavel Nedved la sfida con il Bayern non significa essere eliminati in partenza: "Siamo fiduciosi di poter disputare due grandi partite, abbiamo alle spalle un percorso europeo in questa stagione di ottimo livello". "Siamo stati inseriti in un girone molto complicato e siamo stati bravissimi a superarlo senza grosse difficoltà. Vorrà dire che continueremo a lottare anche agli ottavi...", sottolinea il ceco. "Ai giocatori manca un pizzico di esperienza internazionale? Partite come queste - conclude - sono proprio l'occasione buona per acquisirla".

Zanzi: "Rispetto ma non paura" - "Il Real Madrid? A questo livello e a questo punto della competizione qualsiasi partita è difficile. Sono tutti club grandi e difficili. Con il Real Madrid sarà una buona sfida, ma noi abbiamo rispetto per tutti ma paura di nessuno. Manteniamo la stessa fiducia nella serie A e nella coppa dei campioni. Saremo pronti per Cristiano Ronaldo e per il Real Madrid". Il Ceo della Roma, Italo Zanzi ha commentato così il sorteggio di Champions per la sua Roma: "Non è un accordo ma dobbiamo cercare di far tornare i tifosi allo stadio. Noi abbiamo bisogno del loro supporto e sarà bellissimo avere un Olimpico pieno contro il Real Madrid”.

 

Garcia: "Bel sorteggio" - Non ha paura neanche Rudi Garcia: "Per me è un bel sorteggio. Poter confrontarsi con il Real Madrid, una squadra che punta a vincere la Champions League, è una cosa buona". L’allenatore giallorosso chiede ai suoi l’impresa: "Loro sono favoriti e noi dovremo fare l'exploit per arrivare ai quarti di finale – ha detto a Roma Radio -. Sia andare al Bernabeu che sfidarli qua il 17 febbraio sarà entusiasmante. Mi auguro che l'Olimpico sia pieno in occasione del match".

 

Tutti davanti alla tv – Garcia ha rivelato come la squadra ha atteso la propria avversaria degli ottavi: tutti davanti alla tv a Trigoria. “Non abbiamo dovuto aspettare troppo,. Agli ottavi di finale di Champions tutte le squadre sono forti, poi è ovvio che ci siano dei favoriti. Ho visto che i ragazzi hanno preso atto di questo sorteggio e non vedono l'ora di giocare questa grande sfida, ora però stanno pensando alla Coppa Italia di mercoledì e alla partita con il Genoa".

Il risultato del San Paolo – L’allenatore della Roma ha anche analizzato il risultato ottenuto contro il Napoli: “Importante. Era possibile fare meglio ma un pareggio senza subire un gol, nel momento migliore del Napoli è un buon risultato".
 

Malagò: "Peggio non si poteva" - "Peggio non poteva andare...”, è l’ammissione del presidente del Coni Giovanni Malagò.