Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 marzo 2016

Marchisio: "Il Bayern è una squadra formidabile, come la Juve"

print-icon

Il centrocampista della Juve rispetta, ma non teme i tedeschi: "Siamo due squadre complete che lottano per vincere tutto. Noi abbiamo i mezzi e la consapevolezza per andarcela a giocare senza paura. Buffon è incredibile"

"Il Bayern è una squadra formidabile, ma lo siamo anche noi, per la crescita fatta in questi anni e per quanto fatto in questa stagione. Carica, emozioni, motivazioni in queste partite non mancano mai e il margine d'errore deve essere ridottissimo perché in campo ci sono grandi campioni che possono sfruttare qualsiasi occasione ma abbiamo i mezzi e la consapevolezza per andarcela a giocare senza paura". Dopo il 2-2 dell'andata la Juventus è pronta alla sfida dell'Allianz Arena dove sarà chiamata all'impresa contro il Bayern Monaco, una sfida difficile ma da giocare con la consapevolezza della propria forza come ricorda Claudio Marchisio ai microfoni di Sky Sport.

"Dobbiamo riguardare la partita dell'andata: abbiamo visto e sentito la loro forza, ma allo stesso tempo abbiamo visto quanto siamo forti noi, perché recuperare così una gara in cui siamo stati sotto per 45 minuti non era facile - prosegue il centrocampista bianconero -. Le partite si vincono in mezzo al campo? Si dice così, ma ci sono tanti scontri importanti. Ci sono i due portieri più forti del mondo, loro hanno grandi campioni in attacco e in difesa e noi anche".

"Siamo due squadre complete che lottano per vincere tutto. Il risultato dell'andata è un vantaggio per loro, quindi non possiamo aspettare, ma andare lì a giocarcela, senza fare calcoli, sapendo di avere di fronte un grande avversario. Sarà un'impresa. Difficile, ma non impossibile", ribadisce il numero 8. Spazio poi al campionato, uno degli obiettivi a cui i bianconeri puntano assieme a Champions e Coppa Italia. "Ci siamo confrontati e siamo tornati sulla strada giusta. Merito di chi è qui da tanti anni, dello staff e dei nuovi che sono arrivati. Dopo quattro anni di vittorie, iniziare con tante critiche, non era facile e aver superato quel momento ci dà ancora più consapevolezza della nostra forza in vista dei prossimi obiettivi".

Infine un commento ai 926 minuti di imbattibilità di Buffon a un passo dai 929 del milanista Sebastiano Rossi. "Se lo merita. Al di là dei quattro minuti che mancano, quello è già riuscito a fare è incredibile. Ne siamo orgogliosi anche un po' noi, perché il 99% è merito suo, ma siamo felici di poter aggiungere quell'1% dandogli una mano e proteggendolo. Gigi è importantissimo non solo in campo, ma anche negli spogliatoi, come capitano e come uomo. Lui dimostra ogni giorno la sua professionalità e la voglia di migliorarsi sempre", conclude Marchisio.