City, Guardiola: "Partite così ci fanno crescere"

Champions League
pep_guardiola_manchester_city_getty

"Sono successe tantissime cose, anche alcuni errori perché noi siamo una squadra tanto giovane. Partite come quella di stasera ci serviranno per migliorare, ci siamo trovati di fronte una squadra che voleva vincere come noi, entrambe vogliamo andare avanti", ha detto l'allenatore nel post gara

Una partita meravigliosa, piena di episodi con due squadre che si sono sfidate a viso aperto dall'inizio alla fine. Il match dell’Etihad Stadium tra Manchester City e Monaco è finito 5-3 per i ragazzi di Pep Guardiola. Otto gol, qualche errore (anche arbitrale), due doppiette - di Falcao e di Aguero - un rigore sbagliato e tantissime emozioni. Dopo essere stata raggiunta e rimontata, la formazione inglese alla fine riesce ad avere la meglio contro un avversario molto complicato da affrontare e a portarsi così in vantaggio in vista della gara di ritorno  che si giocherà nel Principato tra tre settimane; la qualificazione ai quarti di finale non è ancora decisa ma quando il City ha vinto all’andata ha poi sempre passato il turno. Al termine della gara alo stesso Pep Guardiola ha analizzato il match, soffermandosi su alcuni aspetti in particolare. Queste le sue parole.  

"Monaco fortissimo" -
"Non voglio parlare degli arbitri, non l'ho mai fatto e non lo farò stasera - ha iniziato dicendo l’allenatore catalano - sono successe tante cose, tantissime. Anche alcuni errori ma noi siamo una squadra tanto giovane che da qualche anno gioca in Europa ma che per tantissimi anni - non molto tempo fa - non ci ha giocato. Partite come quella di stasera ci serviranno per crescere, ci siamo trovati di fronte ad una squadra che voleva vincere come noi, entrambe vogliamo andare avanti ma non è mai facile giocare così, lasciando spazi così lunghi dietro. Il Monaco poi ha dei giocatori eccezionali e dei terzini a destra e a sinistra che non capisco come possano correre così tanto; hanno fatto tantissimi gol in questi anni e questo dimostra che sono una squadra fortissima".

"Aguero ha un talento speciale" - "Siamo stati a volte un po' fortunati ma altre volte, soprattutto nel primo tempo, molto sfortunati. Ma per fortuna siamo stati forti mentalmente e non ci siamo disuniti ed è questo quello che volevo e che avevo chiesto ai miei ragazzi prima di questa partita. Non pensiamo che la prossima gara di ritorno sarà facile perché in Champions League non c'è mai nulla di facile; ma non abbiamo mai dimenticato di attaccare e tutto rimane ancora aperto, basta poco per essere fuori ma almeno stasera abbiamo vinto. Conosco benissimo Aguero, che ha un talento speciale e stasera ha fatto benissimo, ha fatto di tutto e anche grazie a lui abbiamo vinto contro una grandissima squadra. Conosco benissimo quello che mi può dare Sergio", ha concluso Guardiola.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche