Juventus, Dybala: "Sognavo un momento così"

Champions League

L'attaccante argentino autore di una fantastica doppietta contro il Barcellona: "Abbiamo fatto una grandissima partita, sono felicissimo". Netto il 3-0: "Ma non possiamo stare ancora tranquilli, al Camp Nou sarà dura". Buffon decisivo: "Sono lì per parare, devo dimostrare ancora di valere questi livelli"

Dybala-show, la Juve vola e piega per 3-0 il Barcellona nell’andata dei quarti di finale di Champions League. A brillare ancora una volta è stato il diamante argentino, autore di una doppietta nelle primissime fasi della gara e di una prestazione super: “Abbiamo fatto una grandissima partita, approfittando delle opportunità che abbiamo avuto. Questo è sicuramente un risultato positivo per affrontare la sfida di ritorno a Barcellona”, ha detto nel post partita. “Sono felicissimo, perchè da bambino volevo vivere momenti come questo e oggi ci sono finalmente riuscito. Siamo in un periodo molto positivo, abbiamo grande fiducia e questo è importante per il raggiungimento dei nostri obiettivi”. Ora testa al ritorno: “Non possiamo stare tranquilli ancora, perché sarà dura al Camp Nou. Noi siamo comunque una grande squadra: sappiamo che dovremo fare un risultato positivo là senza prendere gol. Difendiamo e attacchiamo in undici, quelli che vengono in panchina hanno più voglia di quelli che vanno in campo”.

Buffon: "Devo dimostrare ancora di valere questi livelli"

Buffon ancora una volta grandissimo protagonista. Decisiva la parata su Iniesta sul risultato di 1-0: “Sono lì per parare. Gioco in una grande squadra, pertanto devo dimostrare di valere ancora questi livelli”, ha detto nel post. “La parata su Iniesta è stata importante e difficile, perché è una questione di millesimi di secondo. Se ho l'ambizione di poter essere considerato un portiere di spessore devo fare queste cose”. Ora testa al ritorno: “Guardo positivo al match del Camp Non perché oggi non abbiamo giocato in maniera casuale. Abbiamo dimostrato di esserci, non c'è stato nessun timore reverenziale, mettendo in campo le nostre qualità. Dobbiamo però essere cauti, perché abbiamo visto il Barcellona cosa può fare”. E rispetto al 2015… ”Abbiamo più consapevolezza, diamo del tu al pallone. Prima invece rimanevamo un po' a disagio al cospetto di certe squadre e certi teatri. E poi obiettivamente loro, a livello di voglia e rabbia, hanno qualcosina in meno. Ma per me il Barcellona resta la squadra più forte di tutte”. Su Dybala: “C'è stata una crescita esponenziale e sta trovando la consacrazione. Dybala sta tranquillamente tra primi cinque al mondo e non sfigura neanche tra i primi tre. Le cose bisogna dimostrarle in queste partite, in questi palcoscenici".

Chiellini: "Grande notte ma manca ancora tanto"

La doppietta di Dybala, ma non solo. E' stata anche la notte di Giorgio Chiellini, autore del gol del 3-0. "E’ stata una grande serata - ha dichiarato il difensore - siamo sicuramente contenti di questa vittoria perché avevamo difronte una squadra fortissima ed il miglior attacco del campionato. Ma siamo abbastanza vecchietti per sapere che manca ancora tanto. Ne abbiamo avuto una dimostrazione con il PSG, al Camp Nou sarà tutta un’altra partita. Ritorno più semplice? Da fuori è facile, credo che anche quelli del PSG non avrebbero mai pensato ad una rimonta così. Siamo consapevoli dei nostri difetti e dei nostri pregi, troveremo una squadra forte. Oggi li abbiamo affrontati nel modo giusto, andandoli a pressare alti. Poi è chiaro che qualcosa devi concedergli però, quando è capitato, avevamo un santo dietro di noi a proteggerci". Stravinto il duello con Luis Suarez, dopo il famoso morso nei Mondiali del 2014. "E’ un grande attaccante - prosegue - Per fortuna non si parlerà mai più di quell’episodio ma solo di queste sfide". Per Giorgio Chiellini un'altra grande soddisfazione dopo la laurea di qualche giorno fa.
"E' stata una tappa di vita molto importante, me la sono goduta con la mia famiglia e me la godrò in futuro. Ma ora è chiaro che il calcio è la mia vita, mi godo questa serata in attesa del ritorno che ci sarà tra otto giorni", conclude il difensore.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche