Champions, Materazzi: "Non tifo Juve, ma merita triplete"

Champions League
marco_materazzi

L’ex difensore dell’Inter è a Cardiff per la finale, ma la sua fede interista gli impedisce di tifare Juventus. Nonostante questo rimane dà credito ai bianconeri e all'amico Buffon per la loro stagione

Marco Materazzi non ce la farà mai a tifare per la Juventus. D'altronde per un simbolo interista come lui sarebbe veramente complicato farlo. Non sono riusciti a convincerlo nemmeno degli ex juventini illustri come Ferrara, Trezeguet, Ravanelli e Zambrotta, che oggi hanno preso parte, proprio insieme all'ex difensore nerazzurro, alla partita delle stelle, uno degli eventi della vigilia di Cardiff. Nonostante questo, però, Materazzi è stato onesto rispondendo ai cronisti che gli chiedevano un pronostico, ammettendo che i bianconeri meriterrrebero di conquistare quello stesso triplete che lui era riuscito a ottenere nel 2010 con l'Inter di Mourinho.

 

Le parole di Matrix

"Non tiferò Juventus", ha esordito Materazzi "ma nel momento in cui dovessero trionfare sarebbe qualcosa di meritato. I bianconeri in questi ultimi mesi, ma forse anche negli ultimi anni, ha dimostrato di meritarlo più di altri. La compattezza, che vuol dire squadra, società ed ambiente: tutti hanno questo obiettivo fisso in testa, dovranno essere bravi a conquistarlo e goderselo.” Parlando dell’amico Buffon e di una possibile vittoria in finale Materazzi ha detto: “Per Gigi la vittoria vorrebbe dire Pallone d’Oro: se non fosse così, si griderebbe allo scandalo. Sta dimostrando qualcosa di incredibile, spero per lui che raggiunga grandi soddisfazioni, le merita”.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche