Champions, Napoli-Manchester City: le probabili formazioni. Giocano tutti i titolari

Champions League

Contro il City di Guardiola nessuna rivoluzione per Maurizio Sarri che manderà in campo la sua formazione dei titolarissimi, col tridente leggero e Allan al fianco di Jorginho e Hamsik a centrocampo. Qualche dubbio in più per l'allenatore spagnolo, soprattutto in avanti

CLICCA QUI PER SEGUIRE NAPOLI-MANCHESTER CITY LIVE

CHAMPIONS, CLASSIFICHE E RISULTATI

Sarri contro Guardiola, l'evoluzione del gioco contro il suo geniale ideatore. Sarà una serata particolare quella di stasera al San Paolo, dove il Napoli si giocherà contro il City una buona fetta di qualificazione agli ottavi di finale di Champions, compromessa dalla sconfitta della prima giornata sul campo dello Shakhtar. Nulla, però, è ancora perduto e soprattutto dopo la partita di due settimane fa dell'Etihad la consapevolezza nei giocatori azzurri è certamente cresciuta. Anche perché l'allenatore toscano non cambia quasi mai la sua formazione e anche domani punterà su tutte le sue più grandi certezze. 4-3-3 e formazione di fatto blindata, di quelle che oramai si possono anche recitare a memoria. Reina in porta, ovviamente. Hysaj e Ghoulam terzini, con Albiol e Koulibaly a interrompere e ricominciare l'azione. In mezzo il regista sarà Jorginho, con Alla alla sua destra e Hamsik, come sempre, alla sua sinistra. In avanti i tre scugnizzi: Callejon, Mertens, Insigne.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Guardiola e il dubbio in attacco

Se Sarri praticamente non ha alcun dubbio sull'undici da schierare al San Paolo, qualche piccolissimo ballottaggio Guardiola deve ancora scioglierlo. Soprattutto in avanti, dove Aguero è rientrato da due settimane dopo una frattura a una costola che l'aveva tenuto fuori anche nella partita d'andata: l'argentino non è stato schierato sabato scorso contro il Wba e per questo è quasi certo che partirà dal primo minuto nel ruolo di centravanti, con Gabriel Jesus che si allargherà sulla destra. A questo punto il ballottaggio riguarderà uno tra Sterling e Sané, con il secondo favorito sull'inglese. Per il resto nessun cambio, in campo andranno gli stessi uomini che hanno battuto il Napoli all'Etiad. Ederson in porta, Walker e l'adattato Delph esterni di difesa, dove al centro ci sarà la coppia Otamendi-Stokes. A centrocampo, ai lati di Fernandinho le due mezzali di qualità, David Silva e De Bruyne.   

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Otamendi, Stones, Delph; De Bruyne, Fernandinho, D. Silva; Gabriel Jesus, Aguero, Sané. All. Guardiola

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche