Sporting Lisbona-Juventus, Allegri: Allegri: "Brutto primo tempo, salvo il risultato"

Champions League

Massimiliano Allegri commenta il pareggio ottenuto in trasferta contro lo Sporting, un risultato che non soddisfa appieno l'allenatore della Juventus che avrebbe voluto chiudere il discorso qualificazione

120 ANNI DI JUVE, DEL PIERO OSPITE A "L'ORIGINALE"

IL VIDEO CELEBRATIVO DELLA JUVE

Nella notte di Halloween, lo Sporting terrorizza per quasi ottanta minuti la Juventus, spingendola vicina ad una sconfitta che avrebbe complicato il cammino verso la qualificazione. Il gol di Higuain a dieci minuti dalla fine, però, permette ad Allegri di respirare, tenendo i portoghesi a distanza di sicurezza in classifica: "Dispiace per il pari perchè avevamo la possibilità di chiudere il passaggio e così non è stato. Abbiamo fatto un brutto primo tempo, abbiamo fatto troppa confusione. Teniamoci buono il risultato che è la cosa migliore di questa partita. Dovevamo vincere qui per chiudere i giochi – continua l’allenatore bianconero - Siamo un squadra che ha bisogno di paura per fare delle prestazioni giuste. La qualificazione è ancora in gioco, avremo il Barcellona e poi dobbiamo andare ad Atene, dove potrebbe essere un ambiente infernale. Ora dobbiamo pensare al campionato, non dobbiamo sottovalutare il Benevento e cercare di batterlo".

Troppa fretta

A non convincere Allegri è l'atteggiamento degli ultimi dodici minuti, dove la squadra avrebbe potuto ribaltare la partita: "Di questa sera teniamoci il risultato, è la cosa migliore. Evidentemente, abbiamo bisogno di avere paura per fare la partita giusta. La reazione allo svantaggio c'è stata ma siamo stati poco ordinati. Dovevamo aspettare, invece abbiamo fatto confusione. Ma anche nel finale della partita non siamo stato lucidi: ci restavano dodici minuti per fare un altro gol, avremmo dovuto spostare di più il gioco. Potevamo pareggiare prima, magari avremmo avuto più tempo per ribaltarla, ma dopo l’1-1 invece abbiamo avuto fretta di andare a far gol e abbiamo, anzi, rischiato di subirne su palla inattiva. Dybala deve star sereno, ha fatto buone cose tra le linee nel secondo tempo, invece nel primo tempo un po’ meno. Cuadrado ha fatto bene da terzino quando c’era bisogno di spinta mentre Higuain sta dimostrando di essere in una buona condizione”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche