Juventus-Barcellona, Valverde: "Non ci sono favoriti, ai bianconeri ne toglierei 5-6"

Champions League

L'allenatore del Barcellona ha presentato la sfida di Champions League contro la Juventus, valida per quinta giornata del gruppo D: "Dybala è un top player, ma ce ne sono molti. Ho rispetto per i bianconeri e per tutte le qualità che hanno"

CLICCA QUI PER SEGUIRE JUVENTUS-BARCELLONA LIVE

Dieci punti nel girone e qualificazione ad un passo, basterà non perdere contro la Juventus per garantirsi, non solo il passaggio agli ottavi di Champions League, ma anche il primo posto nel gruppo D. Il Barcellona si prepara al match con i bianconeri, conoscendo le difficoltà di affrontare una squadra che, all’Allianz Stadium, sa come mettere paura. Intervenuto in conferenza stampa, Ernesto Valverde ha analizzato le insidie della partita contro la Juventus, sottolineando come si tratti di una squadra dalla notevole qualità tecnica: "Ci aspettiamo la migliore Juventus, sicuramente è una squadra importante con una qualità davanti molto elevata. Creano molte occasioni da gol, sappiamo che hanno molto bisogno di vincere domani, così come noi, per questo ci aspettiamo una grande partita. Sarà complicata ma l’affronteremo con molta voglia di successo. Noi cercheremo di gestire il gioco, ma lo farà anche la Juve, dunque sarà uno scontro molto interessante tra due filosofie di gioco molto simili. Proveremo ad ottenere un buon risultato giocando bene, siamo il Barcellona e abbiamo questo obiettivo. La Juventus viene dalla sconfitta subita in campionato contro la Samp, e quando una squadra così perde una partita, è chiaro che voglia riscattarsi alla prima occasione utile. Saranno più pericolosi che mai, siamo però pronti ad affrontarli. Messi? E’ qui con noi, è questo che ci interessa. Il futuro adesso non conta, godiamoci la partita di domani e poi si vedrà".

"Ne toglierei 5 o 6"

Ernesto Valverde si è concentrato poi sui giocatori più importanti della Juventus: "Dybala è un top player, ma ce ne sono molti. Ho rispetto per i bianconeri per tutte le qualità che hanno. Togliere qualcuno? Diciamo che non è un giocatore solo, se potessi ne toglierei cinque o sei. Ci difenderemo al massimo, è il blocco bianconero che è molto forte. Non credo che sia facile dire se siamo favoriti o meno, giochiamo alla pari, saranno importanti i dettagli. Ho rivisto il 3-0 dello scorso anno, domani le circostanze saranno simili anche se sette mesi si è trattata di una gara ad eliminazione diretta. Sappiamo che loro inizieranno con buon piglio fin dall’inizio, ma saremo pronti ad affrontarli. Sappiamo che loro ci conoscono bene, proveremo dunque ad essere solidi quando saremo in possesso palla. Staremo attenti anche in fase difensiva, perché la Juventus sa come far male".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche