Napoli-Shakhtar, Sarri: "Dimostrato di tenere anche alla Champions. Insigne? A lui non rinuncerei mai"

Champions League

La vittoria contro lo Shakhtar (3-0) tiene vive le speranze qualificazione del Napoli: gli azzurri adesso dovranno battere il Feyenoord e sperare che il City faccia altrettanto contro gli ucraini. Maurizio Sarri ha commenta così la partita: "La prima mezz'ora siamo stati in difficoltà, poi bravi ad alzare pressione e baricentro"

RISULTATI E CLASSIFICHE DELLA CHAMPIONS

LE PAROLE DI INSIGNE

Tre gol e tre punti, per sperare ancora. Certo, non dipenderà solo dal Napoli, ma gli azzurri sono ancora vivi in ottica qualificazione. Serviva vincere contro lo Shakthar, nel prossimo turno servirà fare altrettanto in Olanda contro il Feyenoord e sperare che il City di Guardiola faccia un favore a Sarri, vincendo in Ucraina. Ad illuminare la serata del San Paolo ci ha pensato una perla di Lorenzo Insigne, che ha sbloccato una partita fino a quel momento difficile e molto equilibrata, come ammette lo stesso Sarri nel post-partita: "I primi 30/35 minuti eravamo in difficoltà, non appena siamo riusciti ad alzare la pressione e il baricentro abbiamo migliorato la prestazione e fatto una buona gara. Nel secondo tempo poi siamo stati bravi a farli andare in difficoltà. Abbiamo dimostrato di tenere anche alla Champions, anche se purtroppo non dipende tutto da noi: dobbiamo andare in Olanda a fare punti e poi aspettare".

"Insigne? A priori non ci rinuncerei mai"

A sbloccare la partita ci ha pensato ancora lui, Lorenzo Insigne. E Sarri non usa mezzi termini: "Negli ultim itre anni è cresciuto tantissimo ed è diventato un giocatore di livello internazionale. Quelli come lui vanno tenuti fuori dalle rotazioni; certo, quando posso gli faccio risparmiare 20 minuti, ma a rinunciarci a priori non ce la faccio". Sarri è soddisfatto anche della fase difensiva e in particolare di Maggio: "Un ragazzo che sta giocando dopo che negli ultimi tempi lo aveva fatto poco. Farsi trovare pronto mentalmente e fisicamente gli fa onore. In Champions, se vogliamo proporre il nostro gioco anche contro squadre come il City, dobbiamo mettere in preventivo qualche gol preso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche