Olympiacos-Juve, assalto degli ultrà greci: scontri fuori dallo stadio. Gli aggiornamenti

Champions League

Attimi di panico ad Atene a meno di tre ore dall'inizio della partita di Champions: all'esterno dello stadio Karaiskákis, lancio di fumogeni e cariche della polizia. Un tifoso greco fermato, ma nessun ferito in quello che è stato un assalto da pare degli ultrà di casa a quelli della Juve

CLICCA QUI PER SEGUIRE OLYMPIACOS-JUVE LIVE

CHAMPIONS LEAGUE: RISULTATI E CLASSIFICHE

Attimi di tensione ma nessun contatto tra le tifoserie all'esterno dello stadio Karaiskákis di Atene, dove stasera l'Olympiacos e la Juventus si affrontano per l'ultima giornata della fase a gironi della Champions League. All'improvviso, attorno all'impianto, fumogeni e cariche della polizia hanno scatenato il panico: oltre all'intervento delle forze dell'ordine, urla e gente in fuga hanno caratterizzato questi momenti di paura. Si è trattato  di un assalto da parte dei tifosi greci, sia nei confronti della polizia che nei confronti di un gruppo di tifosi della Juventus, colti tra l'uscita della metropolitana e l'ingresso allo stadio. Non risultano al momento feriti, ma un arresto tra gli ultrà dell'Olympiacos.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche