06 dicembre 2017

Feyenoord-Napoli, Hamsik: "Qualificazione persa in Ucraina". Mertens: "Momento difficile"

print-icon

Lo slovacco commenta l'eliminazione dalla Champions League: "Fa male perdere così, la sconfitta in Ucraina ha complicato tutto. Adesso punteremo ad andare più avanti possibile in Europa League". Maggio: "Ora testa al campionato". Mertens: "Momento difficile"

CLICCA QUI PER RIVIVERE FEYENOORD-NAPOLI

QUI TUTTI I RISULTATI - CLASSIFICHE

POST PARTITASARRI L'ANALISI

Una sconfitta che aumenta ancora di più i rimpianti, Napoli ko nel finale contro il Feyenoord, ma qualificazione agli ottavi di finale di Champions League ugualmente compromessa dalla vittoria dello Shakhtar sul Manchester City. Formazione azzurra terza nel girone e retrocessa in Europa League, questo il commento di Hamsik a fine gara: "Non guardavamo a quello che succedeva in Ucraina, eravamo concentrati su questa partita. Fa male perdere al 90', dovevamo sicuramente fare di più per vincerla. Ci è mancata velocità e movimento in avanti, loro si sono chiusi molto bene. Dove abbiamo mancato questa qualificazione? Inutile negare che la prima partita è quella che ci ha complicato maggiormente il percorso, adesso testa al campionato che ci aspetta una partita importante. Più avanti penseremo all’Europa League, siamo una squadra che deve pensare sempre a vincere ed ora vorremo andare più avanti possibile in Europa League", le parole di Marek Hamsik.

Maggio: "Dispiace per i tifosi. Adesso punteremo tutto sul campionato"

A commentare l'eliminazione dalla Champions ci sono anche le parole di Maggio, questa l’analisi del calciatore del Napoli: “Volevamo vincere a prescindere da quello che sarebbe successo in Ucraina. Dispiace essere usciti con una sconfitta, ci dovrà servire d’esperienza per il futuro. Naturalmente ci dispiace per i tifosi, avremmo voluto regalargli comunque una gioia. Ora la cosa più importante diventa il campionato, dovremo ripartire subito con una vittoria. Siamo ancora in testa, ma la strada è ancora lunga: noi non molleremo. Il morale non è al massimo, dopo due sconfitte, ma ci rialzeremo e onoreremo anche l’Europa League".

Mertens: "Momento difficile"

Tanta delusione anche nelle parole di Dries Mertens, questa l’analisi del talento belga del Napoli dopo il ko con il Feyenoord: "Siamo in un momento difficile, in cui facciamo più fatica del solito a trovare le nostre giocate, ma vogliamo tornare più in fretta possibile ai livelli a cui siamo abituati, al nostro livello. Ora dobbiamo pensare subito alla partita di domenica: sarà una sfida difficile e importante. ma dovremo subito rialzarci. Se sono in calo? È tutto il gruppo che sta vivendo questo momento, non sono solo io: tutti dobbiamo continuare a lavorare, dobbiamo ritrovare la velocità nel nostro gioco e sono sicuro che accadrà. Siamo un gruppo forte: ora siamo un po'’ tristi perche siamo usciti dalla Champions, ma non dobbiamo dimenticarci che abbiamo ancora il campionato, in cui stiamo facendo bene e bisogna continuare", ha concluso il calciatore del Napoli.

Champions League, tutti i video sul Napoli

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Miha: "Immobile? Un bacio troppo violento..."

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Caos Var, Immobile espulso: Lazio-Torino 1-3

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI