user
01 febbraio 2018

Champions League, Roma: la lista per la seconda fase. C'è Karsdorp

print-icon

Non c'è il neo acquisto Jonathan Silva, che in questa stagione in Champions ha già giocato, ma c'è Rick Karsdorp, fermo da ottobre a causa di un infortunio al crociato. Le scelte di Di Francesco

CHAMPIONS LEAGUE: IL CALENDARIO DEL PROSSIMO TURNO

CHAMPIONS LEAGUE, LA LISTA DELLA JUVE

C’è Rick Karsdorp, in via di recupero dopo l’infortunio dell’ottobre scorso (rottura del legamento crociato sinistro). Non c’è il neo acquisto Jonathan Silva, arrivato dallo Sporting Lisbona nell’ultima finestra di mercato, che ha già giocato la Champions League di questa stagione. Non avrà quindi la possibilità di esserci a causa delle norme Uefa. Eusebio Di Francesco ha scelto 21 calciatori nella lista per la seconda fase della competizione. La Roma, ricordiamo, giocherà il prossimo 21 febbraio l’andata degli ottavi di finale, fuori casa contro lo Shakhtar Donetsk. Ritorno il 13 marzo allo Stadio Olimpico. Nella lista in porta ci sono Alisson e Skorupski. In difesa: Bruno Peres, Florenzi, Karsdorp, Kolarov, Fazio, Manolas, Juan Jesus. A centrocampo De Rossi, Gonalons, Nainggolan, Pellegrini, Strootman, Under, Gerson. Tra gli attaccanti Defrel, Dzeko, El Shaarawy, Perotti, Schick.

Dzeko: "Lusingato dal Chelsea, ma Roma è casa"

In un’intervista al portale bosniaco Kliks, l’attaccante della Roma Edin Dzeko, a un passo dal trasferimento al Chelsea nella finestra di mercato appena conclusa, ha ammesso: "E' vero che c'erano delle trattative in corso, è tutto quello che posso dire su questo argomento. Ci sono state tante speculazioni, falsità e anche un po' di affermazioni ridicole. Sono davvero lusingato dell'interesse del Chelsea, è un club che apprezzo e rispetto molto. Tuttavia, nelle ultime settimane sono state raccontate tante storie sulla mia possibile partenza da Roma e, invece, io sono ancora qui. Alla fine sono felice di rimanere a Roma - ha aggiunto - perché Roma è diventata la mia casa ed è una parte indelebile della mia vita. Fin dal primo giorno a Roma mi hanno accettato e questo non potrò mai dimenticarlo; a questa città sono legato, vi ho trascorso alcuni dei momenti più felici della mia vita. Per la prima volta qui ho sentito la felicità della paternità, da quando è nata la mia piccola Una, e anche mio figlio Dani è nato a Roma. Questa città adesso fa parte della mia vita e lo sarà per sempre. Penso - ha concluso - che riusciremo a raggiungere tutti gli obiettivi, a fine stagione. La Roma è la mia famiglia".

 


 

Champions League, tutti i video della Roma

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi