Higuain carica la Juve: "Andiamo a prenderci la qualificazione"

Champions League

L’attaccante che non gioca dal derby contro il Torino ha svolto l’intera rifinitura con i compagni e ha caricato il gruppo su instagram: "Molto felice di essere tornato ad allenarmi con la squadra. Forza ragazzi, tutti insieme ce la possiamo fare"

LE ULTIME NEWS SULLE FORMAZIONI DI TOTTENHAM-JUVENTUS

Una qualificazione ai quarti di finale da conquistare, una grande serata da vivere al massimo. La Juventus si prepara ad affrontare la gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Tottenham per provare ad avanzare al turno successivo; si riparte dal 2-2 dell’andata all’Allianz Stadium con l’obiettivo di riuscire a superare la formazione di Mauricio Pochettino a Wembley. Giornata di vigilia in casa bianconera, in tarda mattinata la formazione si è ritrovata sui campi di Vinovo per la classica rifinitura a poco più di ventiquattro ore dal fischio d’inizio. Poi la partenza verso Londra, dove Massimiliano Allegri e Gianluigi Buffon saranno protagonisti della conferenza stampa della vigilia. Buone notizie per l’allenatore sono arrivate dalla sua squadra, in particolar modo dagli attaccanti. Mario Mandzukic - uscito malconcio dall’ultima sfida contro la Lazio - e soprattutto Gonzalo Higuain hanno preso parte all’allenamento odierno con il gruppo. L’argentino è stato il grande protagonista della partita di andata ma non gioca dal 3’ del derby poi vinto contro il Torino per una botta alla caviglia, che gli ha impedito di scendere in campo nelle ultime gare.

"Tutti insieme si può fare"

Il Pipita però è pronto, come lui stesso ha dimostrato anche sui suoi canali social dove ha postato le immagini dell’allenamento insieme ai suoi compagni e una didascalia di incoraggiamento per l’intero gruppo bianconero: "Molto felice di essere tornato ad allenarmi con la squadra - ha scritto l’attaccante argentino - andiamo a prenderci questa qualificazione. Forza ragazzi, tutti insieme si può fare". Il numero 9 è carico e sogna di ripetere la partita d’andata che lo ha visto protagonista sul tabellino per ben due volte. Due reti pochi minuti dopo il fischio d’inizio che avevano indirizzato la gara in favore della Juventus, poi (dopo aver subito il gol di Kane valido per l’1-2) Higuain si era presentato anche sul dischetto a pochi secondi dalla fine della prima frazione di gioco per calciare il rigore che avrebbe portato i suoi sul 3-1. La palla però si era stampata sulla traversa e nei giorni successivi lo stesso attaccante - così come i suoi compagni - aveva iniziato il suo personale avvicinamento alla gara di ritorno con fiducia e consapevolezza. Ora un altro messaggio, domani la partita della verità con Gonzalo pronto a tornare in campo per aiutare i suoi compagni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche