Juventus-Real Madrid, Buffon a Marca: "Qualificazione al 50%. CR7? Ha l'istinto assassino"

Champions League

Il portiere bianconero presenta la sfida di Champions contro gli spagnoli in un'intervista a Marca: "Il Real  Madrid è migliore della Juve, non lo dico io ma la storia del club. Qualificazione? Abbiamo il 50% di possibilità". Poi su CR7: "Non ho mai visto nessuno con il suo istinto assassino"

JUVENTUS-REAL MADRID, LE PROBABILI FORMAZIONI

VERSO JUVE-REAL: IL 2018 PERFETTO DI MAX, RONALDO MOSTRUOSO

Un classico europeo, Juventus e Real Madrid ancora una contro l'altra, 300 giorni dopo l'ultima volta: Cardiff, finale di Champions League, trionfo degli spagnoli. "Beh, 300 giorni fa avevo ancora 39 anni e adesso ne ho 40, psicologicamente è un bel cambiamento. Arrivammo a Cardiff con grande fiducia nei nostri mezzi, forse troppa, e questo è stato probabilmente l'errore principale che abbiamo commesso. Juventus che nei confronti andata e ritorno ha spesso eliminato il Real, venendo però sconfitta in finale? Non c'è spiegazione a questo, però mi piacerebbe vincere le finali. Lo stesso succede con il Barcellona. Abbiamo avuto la meglio nei match sui 180 minuti, ma perdiamo nelle gare secche. Dovremo giocare le finali in 180 minuti. È difficile trovare una spiegazione a questo, ma dimostra che sappiamo come giocare contro squadre di questo livello. Sicuramente in una gara unica non si gioca come lo si fa nei confronti sui 180 minuti", a parlare nel corso di un'intervista rilasciata a Marca è Gigi Buffon, portiere della Juventus che martedì sera affronterà il Real Madrid nella gara d'andata dei quarti di finale di Champions League. "Se ho rivisto tante volte quanto accaduto a Cardiff? Certo, anche se nulla cambierà. Ha vinto la squadra più forte in campo. Ora quello che dobbiamo fare è mettere le nostre qualità e il nostro modo di giocare per rendere il confronto più equilibrato. A Cardiff ha vinto la squadra migliore, però non meritavamo un risultato così pesante. Ci sono partite in cui la fortuna sorride e altre no, quel giorno non ci ha aiutato", ha proseguito il portiere della Juventus.

"Il Real è migliore della Juventus, lo dice la storia. Ma non esistono squadre imbattibili"

"Dopo la sconfitta a  Cardiff ho detto che la Champions è stato un sogno impossibile? Il Real Madrid è una squadra migliore della Juventus. Non lo dico io, ma lo dice la storia, il palmarés. Penso che vincere la Champions sia ancora un sogno molto complicato da realizzare. Possiamo competere con il Real Madrid, ma hanno dimostrato nel corso della loro storia e negli ultimi anni che hanno qualcosa di speciale, di diverso. Penso che il Real sia la migliore squadra del mondo: vincere tre Champions negli ultimi quattro anni dice tutto", ha proseguito Buffon. "Nessuna squadra è invincibile, ma è sicuramente complicato battere il Real. Sono favoriti, ma le possibilità di qualificazione sono al 50%. La Juventus deve essere ambiziosa, siamo una grande squadra, sappiamo come si vincono i titoli", ha aggiunto il portiere bianconero.

"Cristiano Ronaldo è letale: mai visto uno con il suo istinto assassino"

Il portiere della Juventus esalta le qualità di CR7: "Ho un'ammirazione illimitata per Ronaldo, è riuscito a migliorare nel tempo. Lo ammiro perchè è una persona che sa quello che fa e pragmatico. Negli ultimi anni ha dimostrato di essere intelligente: ha cambiato la sua posizione, spreca meno energie di prima ma è davvero letale. Sotto porta è un assassino, non ho mai visto nessuno con l'istinto assassino di Cristiano. Davanti al portiere forse solo Trezeguet aveva una capacità simile di fare gol, di essere letale. Ho avuto la fortuna di giocare contro Ronaldo il brasiliano, con e contro Ibrahimovic, ma Cristiano Ronaldo sta collezionando record dopo record e ha la mia totale ammirazione", ha concluso Buffon.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche