Champions League, caos a Liverpool: assaltato il bus del City. IL VIDEO

Champions League

E' successo poco prima dell'andata dei quarti di finale di Champions. Il pullman della squadra di Guardiola attaccato da centinaia di tifosi del Liverpool. L'Uefa ha aperto un'indagine, mentre i Reds chiedono scusa e si dissociano tramite un comunicato ufficiale

CHAMPIONS, LIVERPOOL-CITY LIVE

Disordini prima della partita di Champions tra Liverpool e Manchester City: il bus della squadra di Guardiola è stato attaccato da centinaia di tifosi con lancio di bottiglie, lattine, fumogeni e tanti altri oggetti all’arrivo ad Anfield. Le immagini hanno fatto il giro del web e l’Uefa ha già aperto un procedimento per venire a conoscenza dell’accaduto e dei responsabili. Anche la reazione ufficiale del Liverpool non è tardata: “Il club condanna duramente le scene che hanno preceduto la partita di Champions League. Ci scusiamo incondizionatamente con Pep Guardiola, i suoi giocatori, il personale e i funzionari coinvolti nell’incidente - recita il comunicato Reds - il comportamento di un numero di individui è stato completamente inaccettabile e il club coopererà pienamente con le autorità per identificare i responsabili. La priorità ora è stabilire i fatti e offrire al Manchester City qualunque supporto sia necessario”. 

Foto The Sun

Reazioni Guardiola e Klopp

Alcuni vetri del bus del City sono andati in frantumi, e certamente tutta la squadra è stata scossa dall’accaduto: “Non abbiamo imparato nulla da quanto successo tempo fa a Dortmund. Quello che è accaduto non rispecchia affatto la città di Liverpool” - ha detto Guardiola. Scuse immediate anche da parte di Jurgen Klopp: “Non capisco come sia potuto accadere, è stato fatto tutto il possibile per evitare una situazione come questa. Chiedo perdono in nome di tutta Liverpool”.

Foto The Sun

I più letti