Valverde: "Grosso errore pensare a un Barcellona già qualificato"

Champions League

L'allenatore dei blaugrana smorza gli entusiasmi dopo il 4-1 del Camp Nou e chiede ai suoi la massima attenzione: "A questo punto della stagione conta molto la testa". Su Messi: "All'andata lo hanno contenuto? Leo trova sempre il modo di fare danni"

ROMA-BARCELLONA, LA DIRETTA LIVE

ROMA-BARCELLONA, TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA-BARCELLONA

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Ernesto Valverde segue la linea del vecchio adagio e assicura che il Barcellona non prenderà sotto gamba l'impegno con la Roma valido per il ritorno dei quarti di Champions League. "Non abbiamo nessun eccesso di fiducia, non stiamo speculando sul risultato dell'andata. Dobbiamo affrontare la partita non pensando che abbiamo già vinto. Certo abbiamo registrato un buon risultato al Camp Nou - ammette il tecnico ricordando il 4-1 - abbiamo un vantaggio, ma dobbiamo giocare come se fossimo sullo 0-0 perché in una partita può succedere di tutto. Dobbiamo fare in modo che non succeda nulla di straordinario quindi dobbiamo pensare a vincere, a nient'altro".

Nella testa di Valverde c'è insomma solo l'accesso alla semifinale e parlare di triplete è ancora prematuro. "Finora non abbiamo vinto nulla, stiamo giocando bene e vogliamo continuare così. Quello che ci interessa adesso è passare il turno, il resto lo vedremo" sottolinea l'allenatore blaugrana, che sembra già certo del tipo di partita che si vedrà all'Olimpico: "L'approccio della Roma sarà simile a quello nell'andata, ma avranno ancora più intensità perché quando sei in svantaggio ti interessa fare subito il primo gol per rimetterti in carreggiata. Sappiamo che se la giocheranno, un eccesso di fiducia può costarci estremamente caro. Dovremo fare bene per passare il turno".

Concetto ripreso dal portiere Ter Stegen che all'Olimpico ha gia' subito una rete da centrocampo da Florenzi. "Non mi ha cambiato quel gol, anzi forse mi ha reso un pochino più forte per tutto quello che hanno detto di me - confessa il tedesco -. Abbiamo una partita per nulla facile. La Roma ha molta qualità, ma se rimaniamo concentrati al 100% sul nostro obiettivo potremo far bene. Sappiamo di avere un vantaggio e di doverlo difendere. Per noi non cambia nulla, vogliamo giocare bene per continuare in Champions".

Messi? Leo trova sempre il modo di fare danni

"Parlano di nostro triplete, ma io non ci faccio caso. Sarebbe un grosso errore pensare che già siamo in semifinale. Sono concentrato su questa partita e penso a superare i quarti". Ernesto Valverde, allenatore del Barcellona che domani affronta la Roma, smorza gli entusiasmi dopo il 4-1 del Camp Nou e chiede ai suoi la massima attenzione.

"Fisicamente stiamo bene - aggiunge Valverde -, con il problema di Busquets ma con tutti gli altri sicuramente disponibili. Certo siamo stanchi per via del numero delle partite giocate finora, ma penso che la Roma abbia lo stesso problema. A questo punto della stagione conta molto la testa". Con quale modulo giocherà il Barça all'Olimpico? "Non vi dirò se sceglierò i quattro centrocampisti o i tre attaccanti - risponde Valverde -, l'idea è comunque quella che ci sia sempre il giusto equilibrio fra attacco e difesa e di dare le giuste risposte quando non abbiamo noi il pallone".

Messi sarà decisivo all'Olimpico? "Abbiamo Messi che condiziona le strategie degli avversari - spiega il tecnico -. All'andata lo hanno contenuto bene, però Leo trova sempre il modo di fare danni. Noi dovremo fare molta attenzione a Dzeko e Kolarov".

I più letti