Cristiano Ronaldo-Buffon, quell'abbraccio dopo Real-Juve che vale più di mille parole

Champions League

Gesto emozionante al termine della partita tra Real Madrid e Juventus che ha decretato l’eliminazione di bianconeri dalla Champions League. In zona mista il campione portoghese è stato protagonista di un lungo e sincero abbraccio con il portiere italiano: oltre ogni rivalità, un omaggio alla storia

SEMIFINALI CHAMPIONS, IL SORTEGGIO LIVE

BUFFON: "L'ARBITRO HA UN BIDONE DELL'IMMONDIZIA AL POSTO DEL CUORE"
CRISTIANO RONALDO: "NON CAPISCO LE PROTESTE DELLA JUVE, ERA RIGORE"
SORTEGGIO CHAMPIONS: ORARI E GUIDA

Avversari in campo, amici leali fuori. Oltre ogni rivalità, perché nel calcio non contano soltanto le giocate. Conta il rispetto, conta riuscire a capire i momenti. Contano i rapporti. Contano le emozioni. Splendide, nonostante i sentimenti contrastanti, quelle regalate al termine del match tra Real Madrid e Juventus dai due calciatori probabilmente più rappresentativi delle due squadre, Cristiano Ronaldo e Gianluigi Buffon. Da un lato la gioia, quella del Pallone d’Oro portoghese, per essere riuscito ad ottenere la qualificazione alle semifinali di Champions League proprio all’ultimo istante. Dall’altro la disperazione e l’amarezza, provate dal portiere italiano per aver visto sfumare un sogno dopo una prestazione eccezionale e per aver disputato quella che sarà l’ultima partita in Europa di una straordinaria carriera. Tutto, però, è stato racchiuso in un unico, lungo e sincero abbraccio tra i due.

"Perdona"

Proprio così, chi con un calcio di rigore discusso ma allo stesso tempo trasformato in maniera perfetta ha spezzato l’incantesimo, e chi, a causa di quello stesso penalty concesso a tempo quasi scaduto, è stato costretto a lasciare il campo a causa di un cartellino rosso arrivato a causa delle proteste nei confronti dell’arbitro. Due personaggi quasi in antitesi che si sono ritrovati vicinissimi quando tutto era ormai concluso. E’ così, infatti, che Cristiano Ronaldo ha incontrato Buffon in zona mista mentre quest’ultimo era impegnato nelle varie interviste con la stampa. Uno sguardo veloce, prima del tocco su una spalla: abbraccio sincero, lungo, emozionante. Poi le parole del portoghese: "Perdona". "Scusa".

Omaggio alla storia

Il "Perdona" di CR7 potrebbe avere diverse interpretazioni. Due le chiavi di lettura per le parole del campione del Real Madrid, che potrebbe essersi scusato con il numero uno della Juventus o per l’atroce eliminazione-beffa arrivata al Bernabeu, o per averlo interrotto mentre era impegnato nelle interviste in zona mista. Dunque "scusa" per la beffa o per  l’interruzione? Di certo nell’abbraccio di Cristiano Ronaldo a Gigi Buffon c’è un omaggio alla storia. E tanta, tanta emozione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche