user
23 aprile 2018

Liverpool, Klopp: "Roma da rispettare, qui grazie a un'impresa. Io e Di Francesco siamo simili"

print-icon

L'allenatore del Liverpool alla vigilia della gara contro la Roma: "Squadra da rispettare, dobbiamo creare l'atmosfera che ci rende famosi nel mondo. Loro hanno fatto un'impresa contro il Barcellona, sono da ammirare. Di Francesco è simile a me. Due underdog a confronto? A noi non importa"

LIVERPOOL-ROMA, LA DIRETTA LIVE

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Semifinale di Champions League, primo atto. Anfield Road il teatro di Liverpool-Roma, in palio un posto per la finalissima di Kiev. Jurgen Klopp ha presentato la gara d'andata in conferenza stampa: "E' importante mostrare rispetto per questa partita, rappresentiamo una grande famiglia calcistica famosa per l'atmosfera – ha dichiarato l'allenatore tedesco – Dobbiamo creare quest'atmosfera, ne sarei contento. E' importante far vedere quanto sia fantastica la gente di Liverpool, mostrarne la faccia migliore. Salah giocatore dell'anno? E' fantastico, abbiamo raggiunto un grandissimo traguardo. Non gli ho ancora parlato, gli dirò che è una cosa grandiosa. I giocatori sanno che è difficile segnare così tanto, ma non è ancora finita e dobbiamo continuare. Per lui sarà un'occasione speciale, continua a seguire le partite della Roma. E anche grazie a loro è il calciatore che abbiamo oggi ad Anfield. Sappiamo che giocherà da professionista, i calciatori italiani non giocano in maniera amichevole e lui darà tutto in campo per il Liverpool. Andare in finale sarebbe speciale per la città, innanzitutto. Ma dobbiamo parlare della Roma, non so cosa succederà dopo. La finale dobbiamo meritarla, non discuterla".

Klopp: "La Roma ha giocatori ottimi e con esperienza"

"Io e Di Francesco simili. Due underdog a confronto? A noi non importa"

"Similitudini con Di Francesco? Portiamo entrambi gli occhiali, poi fisicamente forse sono meno in forma – prosegue - Calcisticamente veniamo entrambi da piccole realtà, anche a lui piace far giocare le sue squadre a calcio. Ci sono degli aspetti in comune, ma questo non rende il compito più semplice a nessuno dei due. Futuro in Italia? Non avrebbe senso, al massimo so ordinare un piatto di spaghetti. Ma vedremo, sicuramente resterò al Liverpool per i prossimi quattro anni". Liverpool-Roma è un po' una semifinale a sorpresa: "Molti pensavano che a questo punto ci fossero Barcellona e Manchester City, ma non è successo perchè noi e la Roma l'abbiamo reso possibile. Loro hanno fatto una grande impresa, noi qualcosa di simile contro il City che in campionato ha dominato come accade in Italia con Juve e Napoli. Abbiamo la possibilità di andare in finale, non è un'occasione che ti capita una cosa volta ma è possibile. Mi è piaciuto come l'ha fatto la Roma, cambiato il direttore sportivo e perdendo giocatori come Emerson o Salah. Guardo spesso il calcio italiano, ho visto qualche partita della Roma e mi piace Dzeko. Non sono stato sorpreso dai risultati, magari dalla vittoria sul Barcellona che è stata grandiosa. Ma hanno un'ottima squadra, con buoni giocatori con i quali hanno fatto anche turnover in campionato. Per noi e la Roma è una gran cosa essere in semifinale, ci sarà un po' d'emozione da entrambe le parti. Due underdog a confronto? A noi non importa".

Klopp: "Salah? E' merito anche della Roma se è così forte"

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi