[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Barcellona-PSV 4-0: gol e highlights. Tris di Messi e Dembélé, festa al Camp Nou

Inizia con un poker al Camp Nou il cammino del Barça in Champions League: travolto 4-0 il PSV di Van Bommel nel gruppo B, lo stesso di Inter e Tottenham. Splendido il vantaggio di Leo direttamente da calcio piazzato. Nella ripresa arrotonda Dembélé e si scatena la Pulga, tris personale in attesa della risposta di Cristiano Ronaldo

DIRETTA CHAMPIONS: TUTTI I RISULTATI

BARCELLONA-PSV MINUTO PER MINUTO

INTER-TOTTENHAM MINUTO PER MINUTO

BARCELLONA-PSV 4-0

32', 77' e 88' Messi, 75' Dembélé

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Busquets, Rakitic (84' Vidal), Coutinho (81' Lenglet); Messi, Luis Suárez, Dembélé (83' Arthur). All. Valverde

PSV (4-3-3): Zoet; Dumfries, Schwaab, Vieverger (66' Isimat-Mirin), Tasende; Hendrix, Rosario (82' Gutierrez), Pereiro; Bergwijn (78' Malen), Lozano; De Jong. All. Van Bommel

Ammoniti: Viergever (P), Umtiti (B), De Jong (P)

Espulso: Umtiti (B) al 79'

1 nuovo post

CALA IL SIPARIO AL CAMP NOU! Poker del Barcellona al PSV, 4-0 forse troppo severo per gli olandesi ma sigillato dallo strapotere di Leo Messi: tris dell'argentino, triplo segnale al "nemico" Cristiano Ronaldo prossimo all'esordio in Champions con la maglia della Juventus. Al netto di un primo tempo archiviato sull'1-0 con la firma su punizione della Pulga, è stata la ripresa a spezzare la resistenza del PSV particolarmente positivo nei primi 45'. Raddoppia Dembélé, poi la tripletta di Messi servita dagli assist di Rakitic e Suarez. Inizia nel modo migliore la Champions League per gli uomini di Valverde, attenzione tuttavia al PSV per l'Inter che nella prossima giornata farà tappa proprio al Philips Stadion

- di luca.cassia

90' - 5 minuti di recupero al Camp Nou, ultimissime fasi del match

- di luca.cassia

Azulgrana senza pietà! Suarez nelle vesti di assist-man trova in profondità il compagno, diagonale chirurgico e 4-0 del Barcellona! Tutto facile nel finale per i padroni di casa!

- di luca.cassia
88' - POKER DEL BARCELLONA E TRIS DI MESSI!
- di luca.cassia

83' - Cambi nel finale di match per i due allenatori: dentro Lenglet ed Arthur per Valverde (fuori Coutinho e Dembélé), Van Bommel inserisce invece Gutierrez per Rosario

- di luca.cassia

79' - Espulso Umtiti! Succede di tutto nell'arco di pochi minuti! Dopo i gol di Dembélé e Messi, il centrale azulgrana rimedia il secondo giallo per un intervento irregolare su Lozano e guadagna lo spogliatoio prima del 90'!

- di luca.cassia

Nemmeno il tempo di archiviare la prodezza di Dembélé che a riprendersi la scena è Messi! Spettacolo al Campo Nou con la combinazione tra Rakitic e Leo nello stretto, pallone di ritorno per l'argentino che di controbalzo apre il piattone e trova l'angolo nel palo lontano. Nulla da fare per Zoet, ecco il tris azulgrana!

- di luca.cassia
77' - TRIS DI MESSI! IMMEDIATO 3-0 DEL BARCELLONA!
- di luca.cassia

Splendido gol del 21enne francese che, in area, salta Lozano ed Hendrix trovando spazio per il destro a giro: pallone sul palo lontano per Zoet che non può arrivarci! E' il 2-0 del Barcellona!

- di luca.cassia
75' - GOL DI DEMBELE! RADDOPPIO DEL BARCELLONA!
- di luca.cassia

FC Barcelona on Twitter

Twitter“😱 Min 68: ¡Al larguero @LuisSuarez9! 🔵🔴 #BarçaPSV”
- di luca.cassia

68' - Traversa di Suarez! Geniale l'invenzione del Pistolero che, al limite dell'area e impossibilitato a caricare il destro, cerca il pallonetto a scavalcare Zoet beffando la copertura dei centrali. Pallone morbido che scheggia la parte superiore della traversa!

- di luca.cassia

PSV on Twitter

Twitter“66 - Eerste wissel PSV. ➡ Isimat ⬅ Viergever #BARPSV 1-0”
- di luca.cassia

67' - Primo cambio per Van Bommel: esce Viergever, già ammonito e a rischio espulsione pochi minuti fa, lo rimpiazza un altro difensore centrale come Isimat-Mirin

- di luca.cassia

65' - Ci prova ancora il PSV! Buona la combinazione tra Bergwijn e Lozano in area di rigore, pallone che il messicano calcia verso la porta di ter Stegen trovando l'opposizione di Piqué. Restano i due esterni d'attacco le prime minacce per Valverde soprattutto in transizione offensiva

- di luca.cassia

62' - Sinistro di Hendrix! Tanta potenza ma poco angolo per il mediano del PSV, traiettoria troppo centrale per impensierire ter Stegen che blocca senza problemi

- di luca.cassia

61' - Stavolta il sinistro di Messi, da posizione leggermente decentrata, non inquadra la porta di Zoet. Si resta sull'1-0 per il Barcellona dal netto predominio in questo avvio di ripresa

- di luca.cassia

60' - Rischia grosso Viergever! Già ammonito nel primo tempo in occasione del calcio piazzato che ha portato al gol di Messi, il centrale del PSV si lascia sfuggire Suarez e lo stende al limite dell'area. Lo risparmia l'arbitro Sidiropoulos, ma sarà ancora punizione per gli azulgrana

- di luca.cassia

58' - Ancora Coutinho! L'ex Liverpool si libera dal vertice dell'area e trova il destro a giro: vola Zoet che smanaccia in corner, cresce d'intensità il brasiliano nuovamente vicino al gol!

- di luca.cassia

56' - Ammoniti in rapida successione Umtiti da una parte e De Jong dall'altra, entrambi protagonisti di interventi troppo duri a centrocampo

- di luca.cassia

Tris personale ad inaugurare la sua Champions League, tre segnali lanciati al “nemico” Cristiano Ronaldo prossimo all’esordio nella competizione con la maglia della Juventus. Non può che essere Lionel Messi il protagonista assoluto del debutto azulgrana al Camp Nou, teatro del 4-0 rifilato al PSV di Van Bommel. Da qui riparte l’eterna rivalità tra i due fuoriclasse, separati nella Liga eppure avversari più che mai nelle notti d’Europa. Tre gol di Messi e tre punti per Valverde nel match inaugurale del gruppo B, lo stesso di Inter e Tottenham. Risultato troppo severo per gli olandesi, prossimi avversari dell’Inter al Philips Stadion: ottima la condotta nel primo tempo spezzata solo da una magia di Leo su calcio piazzato, poi lo strapotere del Barcellona ha avuto la meglio nei secondi 45 minuti. Per le gerarchie del girone, manco a dirlo, davanti a tutti sembrano esserci proprio i campioni di Spagna.

Magia di Messi su punizione

Tradizione che volta le spalle al PSV nella storia del match, vinto in una sola occasione nel 1978 peraltro in Olanda. E nemmeno incoraggia il trend recente nelle trasferte europee (solo un successo nelle ultime 16 gare), circostanza che impone prudenza da parte dell’ex Van Bommel. L’allenatore olandese non snatura la propria squadra contro la corazzata azulgrana, piuttosto si fa apprezzare per carattere e organizzazione: se il possesso palla resta prerogativa del Barça come d’abitudine, il PSV regge fino alla mezz’ora senza negarsi offensive in contropiede. Linee strette e ripartenze pericolose, vedi la botta in controbalzo di Pereiro e soprattutto il destro di Bergwijn che sfiora il palo di ter Stegen. L’atteggiamento degli ospiti non macchia la filosofia di Valverde tra scambi nello stretto e verticalizzazioni sempre più insidiose, quelle che mandano al tiro Messi e soprattutto Suarez (esterno della rete). Ci prova due volte anche Sergi Roberto, ma a sbloccare la sfida non può che essere la Pulga: Viergever stende Dembélé in fuga per vie centrali, calcio piazzato inevitabilmente affidato al cinque volte Pallone d’Oro. Il sinistro è magistrale, palla che scavalca la barriera e non lascia scampo a Zoet. Si tratta del suo 101° gol in Champions per la 14^ edizione di fila, diventano invece 25 i calci di punizioni segnati in azulgrana (ben 8 nel 2018 e 4 nella competizione europea). Rete che di fatto legittima la supremazia del Barcellona dalle ultime conclusioni dalla distanza targate Suarez, Jordi Alba e Rakitic prima della pausa all’intervallo.

Leo scatenato, sfida lanciata a CR7

È la serata di Messi che, non a caso, va a guadagnarsi anche la prima chance della ripresa: bravo ad aggiustarsi il tiro, meno ad angolare la conclusione trovando la risposta di Zoet. A differenza dei primi 45’, il dominio del Barça è ribadito dalle occasioni in rapida serie per Coutinho (destro a giro parato da Zoet) e da una nuova punizione calciata da Messi, stavolta imprecisa. A Van Bommel restano le ripartenze vanificate da Hendrix e Lozano, precisione relativa anche per Suarez che s’arrende alla traversa al 68’. Chi mette la freccia è piuttosto Dembélé, autore dello splendido 2-0 con un destro a giro che certifica l’ottimo momento di forma del 21enne francese (5 centri in stagione). Meglio di lui c’è solo il cinque volte Pallone d’Oro, eroe al Camp Nou che ringrazia Rakitic e Suarez realizzando il tris personale: splendida la combinazione nello stretto con il croato, preciso il piattone sul palo lontano a gratificare l’intuizione del Pistolero. Gol in Champions che diventano 103, bilancio stagionale ritoccato a 7 reti in 6 gare per lo scatenato argentino. Poco cambia per l’espulsione di Umtiti al 79’ (doppio giallo), difensore che non ci sarà nella trasferta londinese contro il Tottenham. Il PSV rappresenta invece il prossimo esame dell’Inter di Spalletti, avversario più temibile rispetto al severo 4-0 incassato al Camp Nou.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.