Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
21 settembre 2018

Champions League, la top 11 UEFA dopo la prima giornata: la Juventus la più rappresentata con 4 calciatori

print-icon

Dopo i primi 90' di Champions, la UEFA ha stilato la formazione ideale in base ai "punteggi" ottenuti dai calciatori nel Uefa Champions Fantasy: soddisfazione per Allegri con la sua squadra rappresentata da Szczesny, Bonucci, Pjanic e Cancelo. Sempre presente Messi, le sorprese sono Vlasic del CSKA e Krmencik del Plzen

ESPULSIONE CR7, ECCO PERCHE'

RONALDO: COSA RISCHIA E IL RICORSO JUVE

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Si è chiusa la prima giornata della fase a gironi della Champions League e, come di consueto, la UEFA ha stilato la migliore formazione della due giorni di coppa, in base ai punteggi raccolti nel fantacalcio ufficiale della manifestazione. Chi si aspettava fosse il Barcellona o il Real Madrid a monopolizzare il miglior 11 si è clamorosamente sbagliato perché la palma di squadra più rappresentata spetta alla Juventus. Come ovvio, non c'è Cristiano Ronaldo, espulso al Mestalla, ma quattro suoi compagni sono stati considerati tra i migliori della settimana. Il risultato, ovviamente, ha aiutato ma certamente la capacità dei bianconeri di imporsi anche in dieci uomini in un clima difficile come quello valenciano e contro una squadra, tutto sommato, di buonissimo livello, ha fatto propendere per questa scelta. Sorprende anche l'assenza di interisti dalla top 11 annunciata da Uefa.

La difesa granitica: Szczesny e Bonucci

Ennesimo elogio alla solidità della squadra che meglio rappresenta il calcio italiano. Innanzitutto il portiere polacco che ha tenuto a bada gli attaccanti del Valencia e, a fine gara, ha anche parato un rigore a Parejo. Non poteva mancare Leonardo Bonucci, che sta proseguendo nella manovra di riscatto dopo la deludente stagione al Milan e dopo il ritorno, discusso, in bianconero. E' lui il centrale difensivo nel 3-5-2 proposto dall'UEFA. Insieme a lui Alaba del Bayern e Tagliafico, argentino dell'Ajax e dell'albiceleste.

Pjanic, re dei registi

Pjanic batte Modric: non male! Perché se il croato del Real Madrid ha disegnato linee di passaggio decisive nella sfida con la Roma, il bosniaco della Juventus ha inciso in maniera determinante nella vittoria della sua squadra a Valencia. I due rigori hanno aiutato, e non poco, a entrare nella top 11. Accanto a Pjanic un ex juventino come Pogba che pare rinato dopo le polemiche della passata stagione con Mourinho e una "new entry" come Nikola Vlasic, croato del CSKA Mosca che ha reso reale la rimonta della sua squadra dopo il doppio svantaggio di Plzen. Per Vlasic, classe '97, possibile consacrazione dopo le sole 12 presenze nell'Everton durante la passata stagione.

Cancelo fa rima con Marcelo

L'investimento è stato sì oneroso, ma la resa, al momento appare più che soddisfacente. Joao Cancelo è l'esterno destro migliore nella squadra ideale della prima giornata di Champions. I suoi assist, le scorribande sulla corsia sono considerate pari a quelle di Marcelo, suo omologo sulla corsia mancina. Cosa chiedere di più?

Krmencik partner di Messi

Se glielo diceste non riuscirebbe nemmeno a crederci. Chi non sogna di giocare accanto a Leo Messi? Per Michael Krmencik un sogno diventato realtà... seppur virtuale. E' lui il compagno d'attacco della pulce blaugrana. Per Messi scontato essere nella top 11: la tripletta segnata al Psv impreziosita dalla perla su punizione rende superfluo ogni commento. Per Krmencik vale, invece, la doppietta messa a segno in 12' con il Viktoria Plzen al CSKA, due gol che, tuttavia, non hanno permesso alla sua squadra di vincere la partita. Ma intanto, per lui, la soddisfazione di essere tra i migliori giocatori d'Europa, almeno dopo i primi 90' di Champions.

Champions League, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi