Cska Mosca-Roma, Di Francesco: "Le partite si chiudono, non voglio scherzi"

Champions League
Eusebio Di Francesco (getty)

L'allenatore giallorosso dopo il 2-1 di Mosca: "Vittoria molto importante, ma potevamo fare meglio. Abbiamo rischiato troppo, non voglio che si scherzi". Su Dzeko: "Può sempre fare di più, poteva essere servito meglio. Campionato? Con la Samp cambierò ancora"

MANOLAS-PELLEGRINI: LA ROMA STENDE IL CSKA 2-1

Un 2-1 che significa sorriso: la Roma vince il doppio confronto con il CSKA Mosca e mette una seria ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Tre punti per i giallorossi anche al Luzhniki, dopo il 3-0 dell’andata all’Olimpico: in Russia 2-1 - non senza qualche brivido - firmato Manolas-Pellegrini. Così ha parlato Eusebio Di Francesco, molto arrabbiato negli ultimi minuti del match, nel post partita: “Il risultato è importante, ma potevamo fare molto meglio nella gestione e nella ricerca del terzo gol - ha spiegato - Non mi piace quando si rischia di prendere gol sulle palle buttate via, dobbiamo cercare di più la verticalità e non voglio che si scherzi troppo”. Nuova chimica a centrocampo: “Stiamo crescendo, Bryan (Cristante, ndr) ha fatto più fatica all’inizio, ma ora è stato molto bravo a entrare nei meccanismi. A volte ci facciamo sorprendere troppo alle spalle dei due mediani e questo dobbiamo migliorarlo, loro hanno qualità nell’andare a prendere palla tra le linee e oggi dovevamo essere più bravi a recuperare queste palle. Vedo che c’è una crescita ma voglio che non si scherzi troppo e che andiamo a fare gol e chiudere le partite”.

"Dzeko può sempre fare di più. Con la Samp cambierò qualcosa"

Dzeko più tranquillo, anche se il gol è mancato: “Edin può fare sempre di più, potevano dargli una palla differente in un paio di occasioni nel finale e in questo dobbiamo migliorare - ha proseguito l’allenatore giallorosso - a volte tiriamo quando facciamo l’assist e soprattutto i giovani devono migliorare in questo e lo faranno con l’esperienza. Ora pensare al campionato? Domenica avremo subito una partita (contro la Sampdoria) e dobbiamo essere bravi a recuperare energie. Ricambierò qualcosa in formazione per avere forze fresche, loro sono pericolosi vanno in verticale e palleggiano bene”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.