Juventus-Valencia, Marcelino: "Qui per vincere, non mi accontento del pari". Neto: "In bianconero non stavo bene"

Champions League

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore del Valencia in vista della sfida di Champions con la Juve: "Non mi accontento del pareggio, tra due giorni voglio una classifica migliore di questa. Possiamo farcela". In conferenza anche Neto, ex di turno: "Alla Juve non stavo bene, felice di aver cambiato"

JUVE-VALENCIA LIVE

CHAMPIONS LEAGUE, LA JUVE AGLI OTTAVI SE...

Nessuna intenzione di accontentarsi, ma un solo obiettivo per il Valencia: contro la Juventus la squadra spagnola vuole a tutti i costi i tre punti. Ad assicurarlo è stato l’allenatore Marcelino, che in conferenza stampa ha parlato senza mezzi termini della sfida agli uomini di Allegri, valida per il quinto turno del girone H di Champions League. "Siamo venuti a Torino con l’intenzione di vincere – ha detto Marcelino -, abbiamo le qualità per farlo. Un pareggio? Non mi accontento, dobbiamo pensare a vincere". 5 punti nel girone, gli spagnoli puntano dunque al successo per poi giocarsi il tutto per tutto nell’ultima giornata contro il Manchester United: "Se guardo la classifica – ha proseguito l’allenatore del Valencia -, penso che tra due giorni vorrei essere in una situazione migliore di questa. Con i bianconeri mi aspetto un match lungo e difficile". E nella Juventus ci sarà Cristiano Ronaldo, che nella gara di andata venne espulso tra le polemiche: "Lui è un calciatore straordinario, ma non siamo stati noi a fargli qualcosa. Mica abbiamo deciso noi di mandarlo fuori – ha concluso Marcelino -, se avessimo la possibilità di farlo sceglieremmo di giocare sempre in undici contro zero”.

Neto: "Alla Juve non stavo bene"

Oltre a Marcelino, in conferenza stampa si è presentato anche Neto. Ex di turno, il portiere del Valencia ha parlato in termini non troppo positivi dell’esperienza alla Juventus: "In bianconero non mi trovavo bene – ha ammesso il brasiliano -, non era quello che volevo. Sono felice della mia scelta e di aver cambiato. Ma adesso sono contento di trovarmi qua, non pensavo di tornare per una partita di questo livello. Szczesny? Si tratta di un portiere di grande qualità, ma non mi piace parlare dei singoli". Neto è poi intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport: "Quella contro la Juve sarà una partita difficile, contro una squadra forte. Giocheremo su un campo difficile, ma abbiamo le nostre qualità e sappiamo come poter mettere in difficoltà i bianconeri. La cosa importante sarà l’atteggiamento, sappiamo che possiamo fare molto meglio dell’andata e in più stiamo attraversando un buon momento, quindi possiamo fare bene. Qui ho ancora tanti amici e ci sono persone che porterò per tutta la vita con me – ha concluso il portiere -, ho sentito tanti ex compagni. Noi siamo carichi per fare un buon risultato e spero che potrà andare bene per noi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche