Champions League, le squadre già qualificate: avanti le big

Champions League

Annunciati i club che hanno centrato l'accesso alla fase ad eliminazione diretta nella serata di martedì, a distanza di ventiquattro ore sono 5 le squadre scese in campo mercoledì che possono già dirsi qualificate agli ottavi. Parliamo di Atletico Madrid e Borussia Dortmund, Porto e Schalke oltre al Barcellona che aveva chiuso il discorso in anticipo. Ancora tutto da scrivere il destino dell'Inter e del Napoli

TOTTENHAM-INTER 1-0: GOL E HIGHLIGHTS

NAPOLI-STELLA ROSSA 3-1: GOL E HIGHLIGHTS

CHAMPIONS, RISULTATI E CLASSIFICHE

Mancano ancora 90 minuti per chiudere i discorsi nei gironi di Champions League, fase che tuttavia consegna dei verdetti in anticipo. Se la serata di martedì aveva consegnato gli ottavi di finale alle italiane Juventus e Roma oltre a Bayern Monaco e Manchester City, Ajax e Manchester United, le partite disputate mercoledì hanno aggiornato l’elenco delle squadre destinate al prossimo turno di Champions. Il Barcellona aveva già staccato il pass blindando poi la leadership nel gruppo B, tuttavia non sono mancate novità negli altri raggruppamenti.

Gruppo A: Atletico Madrid e Borussia Dortmund

Vittoria per 2-0 degli spagnoli contro il Monaco ultimo nel girone, solo uno 0-0 casalingo per i tedeschi contro il Bruges. Risultati che chiudono i discorsi qualificazione senza consegnare la leadership definitiva: Atletico Madrid a +2 sul Borussia Dortmund in virtù del recentissimo sorpasso, divario che anticipa gli ultimi 90 minuti del gruppo A. Simeone farà tappa sul campo del Monaco già estromesso pure dall’Europa League, Favre affronterà invece in trasferta il Bruges certo del terzo posto. In caso di arrivo a pari punti meglio i tedeschi per differenza reti negli scontri diretti (4-0 casalingo e ko per 2-0 a Madrid).

Classifica: Atletico 12, Borussia Dortmund 10, Bruges 5, Monaco 1

Gruppo B: Barcellona

Nessuna sorpresa per gli uomini di Valverde che espugnano 2-1 Eindhoven e blindano il primato nel girone: già destinato agli ottavi di finale, il Barcellona mette quindi al sicuro la leadership a +6 su Tottenham e Inter che viceversa si contenderanno l’altro pass per la fase a eliminazione diretta. Archiviato il successo degli Spurs a Wembley, i nerazzurri saranno obbligati ad ottenere un risultato migliore degli inglesi a causa delle reti negli scontri diretti: 2-1 per Spalletti a San Siro, 1-0 per Pochettino nel secondo round. Se l’Inter ospiterà il PSV, il Tottenham affronterà invece il Barcellona al Camp Nou: nerazzurri qualificati in caso di vittoria (e contemporaneo non successo degli inglesi) o di pareggio accompagnato da un ko degli Spurs.

Classifica: Barcellona 13, Tottenham 7, Inter 7, PSV 1

Gruppo C

L’unico girone che non certifica ancora nessuna qualificata è quello del Napoli, leader con 9 punti dopo il 3-1 rifilato alla Stella Rossa. Manca l’aritmetica ad Ancelotti complice il contemporaneo successo del PSG sul Liverpool, risultato che certifica il 2° posto provvisorio dei parigini (8 punti) seguiti dai Reds (6). Grande equilibrio nel gruppo C dove gli azzurri sono tuttavia padroni del proprio destino: bastano una vittoria o un pareggio nell’ultimo match ad Anfield per accedere agli ottavi indipendentemente dal risultato di Stella Rossa-PSG. Il Napoli può addirittura perdere con un gol di scarto a patto che realizzi almeno una rete, d’altronde non va trascurata l’ipotesi di un arrivo di tre squadre a quota 9 punti: in questo caso, per trovare conforto nella differenza reti generale, Ancelotti dovrebbe perdere in una sfida dai tanti gol (4-3, 5-4, 6-5 ecc.) per vincere la concorrenza dei francesi con il Liverpool davanti a tutti al traguardo.

Classifica: Napoli 9, PSG 8, Liverpool 6, Stella Rossa 4

Gruppo D: Porto e Schalke 04

Al contrario del girone del Napoli, Porto e Schalke 04 hanno già chiuso i giochi nel proprio raggruppamento: portoghesi certi del 1° posto dopo il 3-1 maturato nello scontro diretto, tedeschi vincolati alla seconda posizione grazie al contemporaneo successo della Lokomotiv Mosca (2-0) contro il Galatasaray. L’unico verdetto ancora da scrivere è quindi quello che riguarda l’accesso in Europa League con i turchi in pole position rispetto ai russi (4 punti contro 3): nell’ultimo turno il Galatasaray ospiterà il Porto mentre la Lokomotiv affronterà a Gelsenkirchen lo Schalke.

Classifica: Porto 13, Schalke 04 8, Galatasaray 4, Lokomotiv 3

Gruppo E: Bayern Monaco e Ajax

Tornando alle partite di martedì, gli olandesi avevano vinto 2-0 sul campo dell'AEK Atene in concomitanza del perentorio 5-1 del Bayern sul Benfica. Due vittorie con cui le due squadre hanno rafforzato le loro posizioni in classifica. Bayern primo con 13 punti, Ajax a 11. Il Benfica, a 4, non le può più raggiungere, tanto meno l'AEK che nell'ultima giornata contro i portoghesi potrà provare solo a non chiudere a 0 il girone. Ajax-Bayern, il 12 dicembre, determinerà prima e seconda del girone, con gli olandesi obbligati a vincere se vogliono passare in testa.

Classifica: Bayern 13, Ajax 11, Benfica 4, AEK 0

Gruppo F: Manchester City

La squadra di Guardiola aveva fatto 2-2 in casa del Lione secondo (e che aveva battuto il City all'andata) portandosi a 10 punti in classifica. I francesi salgono a 7, non abbastanza per mettersi al riparo dallo Shakhtar (5 punti) che aveva vinto all'ultimo respiro contro l'Hoffenheim (3-2 di Taison al 92') regalandosi la possibilità di un sorpasso alla prossima giornata, quando incontrerà proprio il Lione, in casa, in una partita che vale la qualificazione. D'altra parte il Manchester City è qualificato ma non ancora certo del primo posto, a cui teoricamente può ancora ambire il Lione (battendo lo Shakhtar e con la contemporanea sconfitta del City contro l'Hoffenheim)

Classifica: Man.City 10, Lione 7, Shakhtar 5, Hoffenheim 3

Gruppo G: Real Madrid e Roma

Il Real passa come primo, la Roma come seconda. Entrambe hanno avuto la certezza degli ottavi prima ancora di scendere in campo, grazie alla vittoria del Viktoria Plzen sul campo del Cska. I giallorossi avrebbero potuto prendersi la vetta con una vittoria sul Real, mentre ora se la vedranno con il Viktoria Plzen nell'ultima partita del girone utile solo ai cechi per difendere il terzo posto che al momento li manderebbe in Europa League.

Classifica: Real Madrid 12, Roma 9, Viktoria Plzen 4, Cska Mosca 4

Gruppo H: Juventus e Manchester United

Vittorie per entrambe per 1-0 sulle rispettive avversarie e accesso a braccetto agli ottavi. Non si sa ancora in che ordine: determinante l'ultima giornata (Valencia-Man.United e Young Boys-Juventus), con la squadra di Mourinho che teoricamente può ancora sperare nel primo posto (dovrebbe vincere con gli spagnoli già certi del terzo posto e sperare nella sconfitta della Juventus).

Classifica: Juventus 12, Man.United 10, Valencia 5, Young Boys 1

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.