È morta Marisa Amato, la donna travolta in Piazza San Carlo a Torino durante la finale di Champions Juve-Real

Champions League

La 65enne rimasta paralizzata dopo essere stata travolta dal fuggi fuggi della folla nel corso della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid è morta oggi (giovedì) mattina all'ospedale Cto di Torino

GLI ARRESTI DI APRILE

È morta giovedì mattina Marisa Amato, la 65enne rimasta paralizzata dopo essere stata travolta dalla folla che stava guardando la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid in piazza San Carlo a Torino. Era la sera del 3 giugno 2017. La donna si era presentata all’ospedale Cto per problemi respiratori. I primi esami svolti dai medici avevano evidenziato un versamento pleurico, che era stato drenato. La terapia sarebbe proseguita con discreta efficacia fino al brusco peggioramento di questa mattina. La sera del fuggi fuggi generale scatenato in piazza San Carlo, la signora Marisa stava passeggiando in centro a Torino e rimase schiacciata dalla folla impazzita. Dopo un lungo percorso in ospedale, era tornata a casa nello scorso giugno, con l’aiuto dei suoi familiari. I figli hanno anche creato una onlus (I Sogni di Nonna Marisa) attraverso cui raccolgono fondi per malati in difficoltà.

I più letti