Champions League, partite e curiosità sugli ottavi di finale

Champions League

Sfide dal grande fascino che promettono gol, emozioni e spettacolo: tutto pronto per le altre quattro gare d'andata degli ottavi di finale di Champions League che vedranno tra le protagoniste anche la Juve. Precedenti e curiosità: tutto quello che c'è da sapere

ATLETICO-JUVE LIVE

SCHALKE-MANCHESTER CITY LIVE

Liverpool-Bayern Monaco (martedì 19 febbraio, ore 21)

Due squadre che hanno scritto la storia della Champions League e che adesso si sfideranno nel doppio confronto tra andata e ritorno negli ottavi di finale della competizione. Nonostante il prestigiosissimo palmares europeo, Liverpool e Bayern Monaco si sono affrontate solo una volta in Coppa dei Campioni/Champions League nelle semifinali del 1980/81. Il Liverpool passò il turno grazie alle reti in trasferta (1-1 il risultato totale), con i Reds che vinsero poi la finale contro il Real Madrid (1-0). Un precedente ben augurare per la squadra allenata da Klopp, che potrà contare anche su una statistica sicuramente significativa: il Liverpool è imbattuto da 19 gare europee consecutive ad Anfield (14V, 5N), ultima sconfitta nell'ottobre 2014 contro il Real Madrid in Champions League (0-3). È la seconda striscia interna di imbattibilità più lunga in Europa del club dopo quella di 40 gare tra settembre 1974 e dicembre 1991. Guai però a sottovalutare i tedeschi: il Bayern – che non ha mai trovato il gol contro il Liverpool ad Anfield nelle tre partite fin qui disputate e che ha vinto solo una delle sette sfide in competizioni europee contro il Liverpool nel secondo turno di Coppa delle Coppe nel novembre 1971 – è una delle cinque squadre a essere rimasta imbattuta nella fase a gironi di questa Champions League, insieme a Ajax, Barcellona, Lione e Porto, e non perde in questa competizione da otto trasferte consecutive. Numeri alla mano, il Bayern Monaco conferma il suo grande feeling con la Champions: il club tedesco ha raggiunto le semifinali del torneo in sette delle ultime nove stagioni.

Lione-Barcellona (martedì 19 febbraio, ore 21)

Una sfida secondo molti scontata alla vigilia, ma che invece potrebbe regalare sorprese ed emozioni. Lione e Barcellona sono rimasti imbattuti in questa edizione della Champions League. Infatti, questa è la prima volta che due squadre si affrontano nella fase a eliminazione diretta di Champions senza aver registrato sconfitte in stagione da quando il Barcellona affrontò il Manchester United nella semifinale del 2007/08. I precedenti sorridono alla squadra di Valverde: il Barcellona è imbattuto contro il Lione grazie a quattro successi nei sei precedenti contro i francesi, tutti in Champions League. I catalani hanno trovato il gol in tutte queste sei sfide. L'ultimo incrocio ufficiale tra le due squadre è stato 10 anni fa, negli ottavi di finale della Champions League 2008/09, con il Barcellona che ha vinto la doppia sfida con un punteggio complessivo di 6-3. La squadra blaugrana ha raggiunto la fase a eliminazione diretta della Champions League per la 15^ stagione consecutiva, solo il Real Madrid ha una striscia aperta migliore (22); l'ultima volta che non ha passato gli ottavi è stato nel 2006/07, quando venne eliminato dal Liverpool. Il Lione, invece ha raggiunto la fase a eliminazione diretta della Champions League per la prima volta nel 2011/12. I francesi sono stati eliminati agli ottavi di finale in cinque delle ultime sei presenze a questa fase del torneo.

Atletico Madrid-Juventus (mercoledì 20 febbraio, ore 21)

La rincorsa al sogno Champions della Juventus passa da Madrid. I bianconeri affronteranno mercoledì sera al Wanda Metropolitano, l'Atletico del Cholo Simeone, squadra protagonista nelle ultime edizioni della competizione. L'Atletico è imbattuto da 12 partite casalinghe nella fase a eliminazione diretta in Champions League (7V, 5N). Un solo gol subito nelle ultime 10 sfide in casa nella fase a eliminazione diretta, rete di Isco del Real Madrid nel maggio 2017. La Juventus ha vinto quattro delle ultime cinque trasferte nella fase a eliminazione diretta in Champions League; l'ultima sconfitta risale al marzo 2016 nel ritorno degli ottavi di finale contro il Bayern Monaco. Uno sguardo ai precedenti: l'Atletico Madrid ha affrontato sette volte la Juventus in competizioni europee, cinque delle quali nella Coppa delle Fiere negli anni '60. Infatti, l'ultimo successo bianconero contro l'Atletico è arrivato nel giugno 1965 nel ritorno della semifinale di Coppa delle Fiere (3-1). L'unico precedente in Champions League tra le due squadre è stato nella fase a gironi del 2014/15: solo un gol segnato in due sfide, quello di Arda Turan al Vicente Calderon, vecchio stadio dell'Atletico. I Colchoneros sono imbattuti in Champions League contro squadre italiane sotto Diego Simeone (4V, 2N): in queste sei sfide la squadra spagnola ha subito un solo gol, realizzato da Kaká nel successo per 4-1 contro il Milan nel marzo 2014. L'Atletico ha raggiunto la fase a eliminazione diretta in cinque delle sei edizioni sotto Simeone: unica eccezione nella scorsa stagione, quando arrivò terzo nel gruppo e vinse poi l'Europa League. Tra i protagonisti più attesi del match ci sono Antoine Griezmann e Cristiano Ronaldo: il francese ha segnato o servito un assist in tutte le sue ultime sei partite di Champions League al Wanda Metropolitano; il calciatore bianconero ha segnato un solo gol negli ultimi otto incontri di Champions League, mentre ne aveva realizzati ben undici nelle precedenti otto sfide.

Schalke 04-Manchester City (mercoledì 20 febbraio, ore 21)

Il Manchester City si affida all'esperienza nella competizione di Pep Guardiola: l'allenatore della formazione inglese ha vinto due volte la Champions League da allenatore (2009 e 2011, entrambe con il Barcellona): con un terzo successo eguaglierebbe il record di Zinedine Zidane, Carlo Ancelotti e Bob Paisley. Guardiola che anche raggiunto sette volte la semifinale nelle precedenti nove stagioni da tecnico, ma non arriva in finale dal 2011. Schalke e Manchester City si affronteranno nella terza competizione europea differente dopo la Coppa delle Coppe (semifinale 1969/70) e la Coppa UEFA (fase a gironi 2008/09). Il Manchester City è imbattuto da sette partite di Champions League contro squadre tedesche, lo Schalke a sua volta è imbattuto da nove partite interne in Europa (6V, 3N); non registra una striscia migliore da Luglio 2003/Novembre 2004 (11 gare). City che per proseguire nella competizione dovrà migliorare sicuramente il rendimento esterno: la squadra inglese, infatti, ha perso cinque delle otto partite esterne nella fase a eliminazione diretta della Champions League.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche