Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 febbraio 2019

Atletico-Juve, Allegri: "Non siamo morti. Possiamo ribaltarla"

print-icon

L'allenatore bianconero dopo il ko con l'Atletico: "Peggio del secondo tempo non si poteva fare. Ma non siamo morti e possiamo ribaltare il risultato al ritorno. Basta piangerci addosso, sono fiducioso"

OPERAZIONE REMONTADA, I NUMERI DICONO CHE...

PIRLO, PUNIZIONE NEGLI STUDI SKY. VIDEO

IL WANDA LO INSULTA: CR7 REPLICA. VIDEO

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Una sconfitta sicuramente pesante, ma il discorso qualificazione non è ancora chiuso. Max Allegri non ha dubbi: "Il risultato si può ribaltare al ritorno, anche perché peggio di quando fatto nel secondo non possiamo fare, e poi recupereremo qualche giocatore. Ci vorrà una grande partita, ovvio. Importante non aver preso il 3-0. Abbiamo fatto un buon primo tempo, con ritmi alti e ottima circolazione di palla, ma poi ci siamo adeguati a loro, disputando una ripresa brutta, senza fare tiri in porta. Sì, il secondo tempo è stato brutto. Ci hanno messo cattiveria sulle palle inattive, loro entrano in partita anche così. Non piangiamoci addosso, l'Atletico sapevamo che era una squadra difficile da affrontare e il secondo tempo lo abbiamo sbagliato", l'analisi dell'allenatore bianconero dopo la sconfitta per 2-0 contro l'Atletico.

"Non siamo morti. Al ritorno possiamo farcela"

"Ora c'è grande delusione per questo 2-0 ma capita che le squadre perdano la prima e vincano la seconda gara. Ci vorrà una grande partita al ritorno, non sarà semplice e ci vorrà l'aiuto di tutti. Ma sono fiducioso", ha proseguito Allegri. "Contro l'Atletico serve velocità e precisione. E' difficile trovare spazi, non si fanno mai trovare scoperti a campo aperto. Abbiamo rischiato dopo il 2-0, non va bene e siamo stati sfortunati. Non siamo morti, come non eravamo morti dopo il Real Madrid quando uscimmo per un episodio. E' da otto anni che l'Atletico gioca così, nel secondo tempo siamo calati in cattiveria e abbiamo giocato a un ritmo blando. Loro buttano palla alta e fanno la lotta, ti saltano addosso, basta vedere il primo gol. La palla è rimasta lì, loro sono abituati e noi no", ha aggiunto Allegri.

"Esultanza Simeone? Non mi ha dato fastidio"

Sulla scelte di formazione: "Dybala lo rifarei giocare, ha fatto la sua partita come gli altri. I gol presi? Non sono preoccupato, contro l'Atletico può capitare di prendere gol su calcio da fermo. Episodi? L'arbitro è stato bravo, l'Atletico gioca sempre al limite. Penseremo a fare una grande gara a Torino", ha affermato Allegri. Che ha poi risposto così a una domanda sull'esultanza di Simeone: "Non mi ha dato fastidio, qui succedono spesso queste cose. Dobbiamo scrollarci di dosso questa sconfitta e essere fiduciosi, tuffandoci nelle gare di campionato per prepararci al meglio alla gara di ritorno", ha concluso Allegri.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi