Roma, Di Francesco si gioca tutto contro il Porto

Champions League

Dopo la batosta nel derby contro la Lazio, per l’allenatore diventa decisiva la gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Se la Roma non dovesse superare il turno, Di Francesco potrebbe essere esonerato. In caso di cambio, Paulo Sousa in pole

PORTO-ROMA LIVE

ROMA, CHE BATOSTA NEL DERBY: LA LAZIO VINCE 3-0

Una sconfitta pesantissima da digerire, arrivata nel derby contro la Lazio, ha lasciato diversi strascichi in casa Roma. La panchina di Eusebio Di Francesco è davvero in bilico. La dirigenza della Roma, infatti, avrebbe deciso di dare un’ultima chance all’allenatore, che si giocherà il tutto per tutto nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto.

Porto decisivo

La gara contro la squadra di Sergio Conceiçao, in programma in Portogallo mercoledì 6 marzo alle ore 21, sarà dunque decisiva per il futuro di Di Francesco. Qualora contro il Porto la Roma non dovesse superare il turno e centrare l’accesso ai quarti di finale di Champions, l’allenatore verrebbe esonerato. Le ore di riflessione post derby hanno portato a questa situazione: la società ha deciso di non intervenire subito dopo il derby proprio in vista della delicatissima sfida in Portogallo. Ma il trend della stagone preoccupa e i troppo passi falsi (Chievo, Bologna, Spal, Udinese, Atalanta, Fiorentina, Lazio) hanno indebolito la posizione dell'allenatore. 

Paulo Sousa in pole

In caso di esonero di Eusebio Di Francesco da parte della Roma, il favorito per prendere il suo posto in panchina è Paulo Sousa. Sull’allenatore portoghese ex Fiorentina è forte anche l’interesse del Bordeaux (alla ricerca del sostituto di Ricardo, esonerato qualche giorno fa), il club con il quale la Roma aveva portato avanti in estate la querelle per Malcom. Curiosità: Sousa avrà un incontro con la società francese proprio mercoledì 6 marzo, il giorno di Porto-Roma. L'allenatore portoghese starebbe mettendo pressione alla Roma: vorrebbe una decisione in fretta, altrimenti è pronto ad accettare altre proposte. In alternativa a Sousa si fanno anche i nomi di Donadoni e Panucci

CALCIO: SCELTI PER TE