Tottenham, infortunio Kane. Pochettino: "Forse stagione finita"

Champions League

Grande preoccupazione per la caviglia dell'attaccante degli Spurs. Pochettino: "Ha tanto dolore, non sono molto ottimista. Harry potrebbe aver già finito la stagione"

AGUERO FALLISCE, SON NO: TOTTENHAM BATTE CITY 1-0

TOTTENHAM CITY, L'ANALISI TATTICA

CHAMPIONS LEAGUE, CALENDARIO E RISULTATI

Una nota stonata in una serata quasi perfetta per il Tottenham. L’infortunio di Harry Kane, costretto a uscire dal campo al 58’ per un nuovo infortunio alla caviglia, ha in parte ‘macchiato’ il successo sul Manchester City nell’andata dei quarti di finale di Champions League (1-0 il finale, gol di Son). E la preoccupazione nell’ambiente Spurs è tanta: “Se si riguarda l’azione, si vede che quando la caviglia di Harry si piega fa pensare davvero che si tratti di un incidente che può aver dannerggiato i legamenti. Controlleremo nei prossimi giorni, la caviglia gli fa molto male”, le parole di Mauricio Pochettino in sala stampa al termine del match. L’allenatore del Tottenham lascia però intendere che il problema di Kane è abbastanza grave: “Dobbiamo solo aspettare gli sviluppi e sperare che non si tratti di un problema serio. Speriamo che possa recuperare presto, ma non sono molto ottimista. Se temo che possa perdere il resto della stagione? Purtroppo sì”, ha proseguito Pochettino.

Kane: "Tornerò più forte di prima"

In mattinata l'attaccante di Tottenham e nazionale inglese ha mandato un messaggio ai tifosi degli Spurs su Instagram: "Sono molto triste per essere uscito infortunato, ma ogni caduta è un'occasione per tornare più forte di prima. Grande finale dei ragazzi, che vittoria!", ha scritto l'attaccante. Si attendono gli esami strumentale, ma il centravanti di Pochettino potrebbe avere già terminato la sua stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche