Liverpool-Barcellona, tutto quello che c'è da sapere sulle semifinali di Champions League

Champions League

Numeri, statistiche, precedenti, curiosità e stato di forma: tutto quello che c'è da sapere su Liverpool-Barcellona, semifinale di ritorno di Champions League in programma martedì 7 maggio

LIVERPOOL-BARCELLONA LIVE

LIVERPOOL-BARCELLONA: OUT SALAH

Dopo il 3-0 del Camp Nou, Liverpool e Barcellona sono pronte a sfidarsi nuovamente nella semifinale di ritorno di Champions League ad Anfield. Il risultato dell’andata sorride ai blaugrana, vicinissimi a raggiungere la finale di Madrid, attenzione però a dare il Liverpool già eliminato: la squadra di Klopp cerca l’impresa, ma l’allenatore tedesco dovrà sicuramente fare a meno di due delle sue stelle, Firmino e Salah entrambi costretti a saltare il match per infortunio.

Quando e a che ora si gioca Liverpool-Barcellona?

La partita tra Liverpool e Barcellona, valida per la semifinale di ritorno di Champions League, si giocherà martedì 7 maggio alle ore 21 ad Anfield.

Dov'è possibile guardare Liverpool-Barcellona?

Il match tra Liverpool e Barcellona sarà trasmesso da Sky Sport sui canali Sky Sport Football, Sky Sport Uno e Sky Sport 251 sul satellite e Sky Sport Uno DTT, canale 372.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

La semifinale di ritorno di questa edizione di Champions League tra Liverpool e Barcellona sarà la decima partita tra le due squadre, con sei delle nove precedenti sfide giocate in sei anni dal 2001 al 2007. Il bilancio è in equilibrio con tre vittorie del Liverpool, tre del Barcellona e tre pareggi: gli inglesi però hanno sempre passato il turno nelle tre sfide a eliminazione diretta contro i blaugrana. Il Barça si è aggiudicato l'ultima partita disputate ad Anfield grazie al gol di Eidur Gudjohnsen che ha deciso gli ottavi di finale della Champions League 2006/07 in favore dei catalani che avevano perso l'andata 2-1 al Camp Nou. Il match d’andata di questa edizione della Champions tra le due squadre ha visto il netto successo per 3-0 (doppietta di Messi e gol di Suarez) della formazione allenata da Ernesto Valverde. In sole tre precedenti occasioni, una squadra è stata eliminata in un confronto a eliminazione diretta in Champions  League  dopo  aver  vinto  l'andata  con  tre o più gol di scarto: l'ultima è stata proprio il Barcellona contro la Roma, nei quarti di finale della scorsa stagione (4-1 dell'andata, 0-3 al ritorno). Il Liverpool  potrebbe  diventare  solo  la  terza  squadra  nella  storia  della  Coppa Campioni/Champions League a ribaltare una sconfitta con tre gol di scarto dopo l'andata della semifinale per arrivare in finale, dopo il Panathinaikos nel 1970/71 e il Barcellona a 1985/86.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Il Liverpool è impegnato nel testa a testa con il Manchester City in Premier League. I Reds hanno battuto in trasferta per 3-2 il Newcastle nell’ultimo turno di campionato, gara però in cui hanno perso per infortunio Salah: l’attaccante egiziano è stato costretto a uscire dal campo in barella nel finale dopo un violento scontro di gioco con il portiere avversario e sarà out anche per la sfida di Champions contro il Barcellona. Klopp che dovrà fare a meno anche di Firmino, out per infortunio e per lui possibile stagione terminata in anticipo. Il Liverpool è imbattuto da 19 partite casalinghe in tutte le competizioni (16 vittorie e 3 pareggi), solo una volta ha registrato una striscia più lunga con Jürgen Klopp in panchina: 25 gare interne tra gennaio 2016 e gennaio 2017. In tutte le competizioni europee, inoltre, il Liverpool ha perso solo una delle sue 18 semifinali casalinghe giocate ad Anfield (14V, 3N): 0-1 contro il Leeds United nella Coppa delle Fiere 1970/71. Liverpool che non subisce gol in Champions League ad Anfield da 367 minuti, da quando Kylian Mbappé segnò per il Paris Saint-Germain lo scorso settembre. Liga già in tasca per il Barcellona, sconfitto nell’ultimo turno di campionato dal Celta: match nel quale Valverde ha mandato in campo le seconde linee, eccezion fatta per Arthur e Dembélé, con quest’ultimo uscito però dopo pochi minuti per infortunio. Il Barcellona ha vinto solo cinque delle ultime 18 partite fuori casa in Champions League (4N, 9P), ma quattro di queste cinque vittorie sono arrivate in Inghilterra, due quelle quali in questa edizione della Champions (4-2 contro il Tottenham e 1-0 contro lo United): nessuna squadra ha mai vinto tre trasferte in Inghilterra in una grande competizione europea in una singola stagione.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Dopo i due gol dell’andata - bellissimo quello su punizione - la Pulce si candida a essere uno dei grandi protagonisti anche del match di ritorno: Messi che ha già segnato 12 gol in questa edizione della Champions ed è a sole due reti di distanza dal suo miglior risultato personale, 14 nel 2011/12; l'argentino ha segnato più reti contro squadre inglesi rispetto a qualsiasi altro giocatore nella storia  della  competizione  (26, di cui sei in questa stagione). Occhio poi a Suarez, il grande ex, già a segno all’andata. In casa Liverpool out due dei grandi protagonisti: assenti infatti sia Firmino che Salah, al loro posto dovrebbero giocare Shaqiri e Origi.Klopp punterà su Mané, quattro gol per lui in questa edizione della Champions.

I più letti