Inter-Slavia Praga, tutto quello che c'è da sapere sul match di Champions 2019

Champions League

Sfida inedita a San Siro, dove Inter e Slavia Praga si affrontano per la prima volta in gare ufficiali. I nerazzurri vogliono partire nel migliore dei modi anche in Champions: tutto quello che c'è da sapere sulla gara valida per la prima giornata del girone F

INTER-SLAVIA PRAGA LIVE

IL CALENDARIO DELLA 1^ GIORNATA - LE PARTITE DELL'INTER

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Quando e a che ora si gioca Inter-Slavia Praga?

Inter-Slavia Praga, gara valida per la prima giornata del girone F di Champions League 2019/20, si giocherà martedì 17 settembre, alle ore 18:55, allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro di Milano.

Dov'è possibile guardare Inter-Slavia Praga?

Inter-Slavia Praga sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno HD e Sky Sport 252. Sarà possibile vedere il match anche in streaming su Sky Go. La telecronaca sarà affidata a Massimo Marianella e Luca Marchegiani.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

Non ci sono precedenti tra le due squadre, quello in programma nella prima giornata del girone F di Champions League sarà il primo confronto ufficiale tra Inter e Slavia Praga. In ogni caso, i numeri in Champions League sono ampiamente favorevoli alle formazioni italiane contro le squadre della Repubblica Ceca: in 12 incroci, le rappresentanti del nostro Paese hanno ottenuto 5 vittorie e 5 pareggi, perdendo in sole 2 occasioni. Inoltre lo Slavia Praga non ha mai segnato nelle ultime cinque partite giocate contro squadre italiane in competizioni europee.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Le due formazioni arrivano alla sfida in un ottimo momento. L'Inter di Antonio Conte ha iniziato nella maniera migliore il campionato di Serie A, vincendo tutte le prime tre partite (contro Lecce, Cagliari e Udinese) e ottenendo il primo posto in classifica a punteggio pieno: i nerazzurri ora puntano a partire con il piede giusto anche in Champions nella partita sulla carta più abbordabile del girone, nel quale sono inseriti anche Barcellona e Borussia Dortmund. L'Inter giocherà per la prima volta con la nuova terza maglia. In prima posizione nel campionato ceco anche lo Slavia Praga, che dopo 9 giornate comanda la classifica con 23 punti, frutto di 7 vittorie e 2 pareggi. La squadra di Trpisovsky arriva inoltre all'appuntamento con la fase a gironi della Champions sulle ali dell'entusiasmo: dopo aver eliminato il Cluj nei playoff, i cechi parteciperanno alla competizione per la seconda volta nella loro storia (la prima volta nel 2007/08). 

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Senza dubbio tra i giocatori più attesi in casa nerazzurra c'è Romelu Lukaku. L'attaccante belga, già protagonista in campionato e attualmente alle prese con qualche fastidio alla schiena, nelle sue prime 2 partite in Champions League ha segnato 3 gol, mentre nelle successive 15 gare ha messo a segno 4 reti. Se dovesse essere regolarmente a disposizione, vorrà tornare decisivo. Chi ha voglia di stupire al più presto è Alexis Sanchez, che nelle 52 partite giocate in Champions in carriera ha preso parte attivamente a 24 reti (12 gol e 12 assist). Inevitabilmente, poi, i fari saranno puntati su Stefano Sensi, il vero uomo in più dell'Inter in questo momento. Il centrocampista, a segno alla prima e alla terza giornata di Serie A con i nerazzurri, sarà all'esordio in Champions League e vuole continuare a stupire. Per quanto riguarda lo Slavia Praga, attenzione a Abdulla Yusuf Helai: l'attaccante potrebbe diventare il primo giocatore del Bahrain a giocare in Champions League.

I più letti