Barcellona-Inter, Griezmann: "Io e Messi taciturni. Conte uno dei migliori al mondo"

Champions League

Stanno facendo discutere le parole del francese in conferenza sul rapporto con l'argentino: "Siamo due tipi taciturni, io non parlo e lui neanche. Però abbiamo bevuto un mate insieme e siamo due bravi ragazzi". Sulla sfida contro l'Inter: "E' una squadra brava tatticamente, come tutte le italiane. E poi Conte è fra i migliori al mondo"

BARCELLONA-INTER LIVE

LE PAROLE DI VALVERDE

CONTE A BARCELLONA COI FEDELISSIMI

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Nell'ultima vittoria in campionato non è andato a segno, per questo Antoine Griezmann vorrà tornare ad esultare contro l'Inter. Se Messi è ancora in dubbio, il francese sicuramente ci sarà. Tre le reti realizzate fino a questo momento, tutte in Liga. La prima in Champions contro il Borussia Dormtund è finita 0-0 e l'ex Atletico sa che sarà dura anche con i nerazzurri, che nel frattempo sono primi in classifica in Serie A: "Sono una squadra difficile da affrontare tatticamente, come tutte le italiane che sono sempre ben organizzate. Poi Conte è uno dei migliori allenatori al mondo, ha fatto un lavoro incredibile ovunque sia andato", ha spiegato in esclusiva a Sky Sport. Tanto rispetto, dunque, e una speranza. Messi è fondamentale che scenda in campo: "Giocare con o senza il migliore al mondo, ti cambia tanto. Quando è in campo, sappiamo che possiamo affidarci a lui nei momenti più difficili, perché sa sempre cosa fare". Un punto di riferimento importante, anche se l'intesa fra i due non è ancora delle migliori: "Non siamo al top, non ci siamo praticamente mai allenati insieme e abbiamo avuto diversi problemi fisici". Dall'altra parte ritroverà Godin, suo compagno negli anni all'Atletico Madrid: "Ho parlato con lui, è un grande capitano e un grande amico. E' il padrino di mia figlia, anche dopo le nostre carriere passeremo del tempo insieme".

"Messi? Lui non parla, io neanche"

In Spagna stanno facendo discutere le sue parole relative al rapporto con Messi. La loro intesa, anche a causa degli infortuni, non è ancora esplosa, anzi: "Lui non parla tanto e io neanche. Siamo due tipi taciturni e quindi non è semplice - ha spiegato Griezmann in conferenza stampa - detto questo, siamo in sintonia e abbiamo un buon rapporto. Siamo due bravi ragazzi, purtroppo non abbiamo potuto affinare la nostra complicità per colpa degli infortuni. Abbiamo bevuto anche un mate insieme".

I più letti