Salisburgo Napoli, Insigne: "Ancelotti è un grande allenatore, lo stimo tanto"

Champions League
©Getty

L’attaccante del Napoli ha raccontato il momento di frizione nel rapporto con l’allenatore: "Ho sbagliato in qualche atteggiamento, ma ho chiesto scusa e ci siamo chiariti, ora è acqua passata. Ancelotti è un grande allenatore, ha tutta la mia stima"

A Genk era in tribuna, a Salisburgo entra dalla panchina e decide la sfida della Red Bull Arena: è cambiato tutto, per Lorenzo Insigne, che segna il gol vittoria e con l’abbraccio ad Ancelotti si lascia alle spalle tutte le polemiche dopo l’esclusione in Belgio. "Come ho ribadito ho avuto qualche screzio col mister ma è acqua passata, lo stimo tanto: è un grande allenatore che mi ha sempre dato fiducia e fatto sentire importante. Ho sbagliato in qualche atteggiamento, ho chiesto scusa e ci siamo chiariti" ha spiegato l’attaccante del Napoli, intervistato da Sky Sport.

Il contributo della panchina

Nonostante la partenza della panchina, Insigne è stato pronto a dare il massimo: "Ero sereno, accettiamo le scelte dell’allenatore. Per vincere queste partite serve tutta la squadra, anche Llorente ed Elmas hanno dato il loro contributo: è la strada giusta. Siamo contenti della vittoria ed è giusto festeggiare. Ora restiamo tranquilli, pensiamo al campionato dove giocheremo in trasferta e dobbiamo fare punti". Infine una dedica speciale: "Volevo mandare un forte abbraccio a Tommaso, il nostro magazziniere, che ha avuto un piccolo incidente".

Meret: "Vittoria di gruppo"

Al termine della gara ha parlato anche Alex Meret, ai microfoni di Sky Sport: "Parata più difficile? L’uscita bassa nel primo tempo, sono stato anche fortunato perché ho colpito la palla con la fronte. Meno male che è servita per conquistare una vittoria così importante. Il Salisburgo in casa è forte, lo sapevamo anche dopo l’anno scorso. È stata una vittoria di gruppo e di sacrificio, è stata una grande risposta da parte nostra anche da chi è subentrato. Giocando con continuità ho maggiore fiducia e consapevolezza, per un portiere è normale. Cerco di farmi trovare sempre pronto, poi sono giovane e ci sono ancora margini".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.